contatti

Unifarm S.p.A.

Via Provina, 3

38123, Ravina - Trento

tel. +39 0461 90111

fax. +39 0461 901215

neolatte@unifarm.it

(**) In riferimento
all'informativa sulla privacy

Errore durante l'invio della richiesta!

Richiesta inviata correttamente!

Accettare le condizioni sulla Privacy!

Inserire i campi richiesti!

+12
8-12
6-8
4-6
0-4
-9
mese dopo mese la bellezza infinita di essere mamma..

Dialoga con gli esperti i nostri specialisti sono a disposizione per le tue domande

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

rosaria chiede...

Salve dott.ssa, ho due figli di 3 e 6 anni appena compiuti. Sto attraversando un periodo problematico. 1. Il maggiore hs paura del buio, non vuole dormire nel lettino, che x ora e\' accanto al mio x motivi di spazio e organizzazione. Passiamo notti insonni x convincerlo ma lui, sudato e tremante, non cede...mi fa tanta tenerezza e cedo io percheè hs gli occhi sbarrati e si tira le lenzuola fino alla testa. Cosa posso fare? 2. E\'un bambino molto buono che ascolta gli adulti e segue le regole ma a volte mi risponde in modo sgarbato anche davanti ad altri. Questo mi lascia spiazzata e non so che fare. Mi sembra una ribellione eccesdiva, a volte, come se volesse liberarsi dalle regole. 3. Il secondo, di 3 anni, invece eè sempre in opposizione...tutto no, capricci e risposte negative. Ho scoperto che al nido ha imparato tante brutte cose che in casa non si fanno, anche xkeè il maggiore non le ha mai fatte e non le fa, tipo i rutti, le pernacchie, le boccacce e cose simili. Non riesco in nesdun modo a farlo smettere. Se lo rimprovero, mi picchia o mi pizzica. Quest\'anno cambieraà scuola e ho paura di fare una brutta figura con le nuove maestre. Mi dia unconsiglio, per favore! 4. Domenica scorsa siamo stati al mare e i bambini vedendo un\'amichetto col gelato, lo volevano. Io ho detto di no ma il.padre dell\'amichetto insisteva x comprarglielo ma io non ho voluto dicendo che loro sono abituati a rispettare gli orari dei pasti e siccome era mezxogiorno e avevano fatto merenda con brioche e succo, non era il momento del gelato. I piccoli, a malincuore, hanno obbedito srnza fare capricci. Urraà x me! Pero\' mi e\' tanto dispuaciuto vederli come dei poverelli andare dietro al bimbo col gelato tanto che stavo per cedere, data anche l insistenza del padre, ma non l ho fatto. Volevo solo un suo parere. E\'sbagliato il mio comportamento? Ho fatto sentire ibambini a disagio...me ne faccio ancora un cruccio, ho nella mente l immagine di loro due fissi su quel gelato:\'( Scusi per le troppe domande e La ringraxio per le risposte che mi.vorraà dare.

VAI ALLA PAGINA