contatti

Unifarm S.p.A.

Via Provina, 3

38123, Ravina - Trento

tel. +39 0461 90111

fax. +39 0461 901215

neolatte@unifarm.it

(**) In riferimento
all'informativa sulla privacy

Errore durante l'invio della richiesta!

Richiesta inviata correttamente!

Accettare le condizioni sulla Privacy!

Inserire i campi richiesti!

+12
8-12
6-8
4-6
0-4
-9
mese dopo mese la bellezza infinita di essere mamma..

Dialoga con gli esperti i nostri specialisti sono a disposizione per le tue domande

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Memi chiede...

Salve dottoressa, vorrei sapere come comportarmi con una mamma che ha fortemente rimproverato mio figlio di 6 anni in prima elementare con la presenza della maestra. Il bambino è tornato a casa piangendo riferendomi l\'accaduto. La signora avrebbe urlato a mio figlio di non stare più vicino al suo perchè lo disturba, gli dà fastidio e gli fa del male. Sono rimasta allibita. Non solo perchè è un atteggiamento vietato nei confronti dei minori ma soprattutto perchè ha ribaltato le posizioni. i bambini frequentavano la scuola dell\'infanzia e il figlio di questa signora è sempre stato aggressivo nei confronti di mio figlio, graffiandolo, spingendolo e tirandogli calci nella pancia. Mio figlio ha sempre subito perchè incapace di reagire. Io non sono mai intervenuta perchè ho sempre pensato che nei confronti dei bambini non si può intervenire in modo drastico . Ho solo detto alla maestra di stare attenta affinchè non si facessero male fisicamente.E nonstante tutto le conseguenze ci sono state... La mamma di questo bambino ha fatto di tutto perchè i bambini capitassero nella stessa classe alla scuola primaria...io non volevo ma purtroppo è successo. Lei ha sempre attribuito le colpe del comportamento del bambino alle maestre o ai compagni. Il discorso è molto lungo...alla fine è uscita alle brutte con l\'ultima delle maestre dopo aver cambiato due scuole... Ora mi ritrovo a dover sopportare questa donna che aggredisce mio figlio imputandogli di essere competitivo con suo figlio e di averla \"affrontata\" (parole sue) all\'uscita della scuola accusando suo figlio di qualche mancanza. A detta della maestra e dei compagni di classe, questo bambino continua d avere comportamenti non proprio corretti. Io l\'ho ripresa dicendole che non avrebbe dovuto farlo e che mi avrebbe dovuta contattare qualora ciò che dice fosse vero perchè sono io genitore a dover rimproverare mio figlio. La maestra mi dice di lasciar cadere la cosa ma io non la digerisco per i pregressi che ci sono. Mi sento profondamente offesa per la capacità che ha avuto di ribaltare la situaione. Mio figlio, a detta delle maestre, è molto bravo sia come profitto che come comportamento e lei mi ha rinfacciato che non lo è solo mio filgio ma che anche il suo è bravo quanto il mio. Dottoressa, un comportamento infantile!!! Io non ho rapporti con questa persona nè con altre mamme e non parlo di niente rispèetto a ciò che riguarda l\'andamento scolastico del bambino ma probabilmente all\'interno della classe le cose si vedono.Non posso proprio accettare un\'aggressione del genere, non le dico le parole che mi ha vomitato addosso sul bambino e sulla sua preparazione...da denuncia! Ha addirittura detto che sta facendo un danno psicologico. Tutto senza che io la incontrassi mai o avessi parlato con lei di qualcosa. Ho cercato di farle capire che si tratta di bambini e che sono dinamiche normali quelle tra di loro e che ci sono le maestre amediare. La mestra conferma quello che dico io ma non è intervenuta per bloccare la signora. questo mi è dispiaciuto molto. Ha piuttosto smorzato il fatto. Ora io sono molto arrabbiata! Vorrei fare una lettera di diffida solo che sono trattenuta dal fatto che trattasi di minori. Le ho mandato a dire con la maestra la mia arrabbiatura ma la maestra non l\'ha fatto non so perchè. Lo so, è troppo lungo e contorto il discorso, necessiterebbe di un colloquio per chiarirle meglio tutta la situazione. Tra l\'altro il bambino in questione non è figlio naturale e una mia mossa forse potrebbe far nascere qualche problema.... Mi dia una parola di conforto e un suggerimento. Sono psicologicamente distrutta!

VAI ALLA PAGINA