Il Mondo dei Bimbi

Come festeggiare Pasqua e Pasquetta coi bambini

28

Ogni festività assume un sapore speciale quando ci sono dei bambini in casa: vedere i loro occhi illuminati di gioia mentre scartano i regali di Natale o l’uovo di Pasqua è uno spettacolo che riempie il cuore di noi adulti.

Dato che fra pochi giorni ricorre la Santa Pasqua, Bimbo & Mamma ha pensato di scrivere un post con suggerimenti e consigli su come festeggiare Pasqua e Pasquetta coi bambini rendendo così questo momento davvero unico e speciale per entrambi. Abbiamo fatto bene? Scrivicelo nei commenti!

Coinvolgere i bambini nei preparativi della festa

Se hai deciso di festeggiare la domenica di Pasqua a casa con amici e parenti, cogli l’occasione per coinvolgere anche i tuoi figli nella preparazione del pranzo e delle decorazioni con cui abbellire la casa. Fare dei lavoretti insieme è, infatti, un modo per stimolare la loro fantasia e al tempo stesso sentirsi più uniti.

Se stai cercando delle idee per realizzare dei lavoretti fai da te per Pasqua da utilizzare anche come decorazioni, ti consigliamo di andare a leggere subito il nostro articolo “3 lavoretti di Pasqua per bambini”.

Decorare uova di Pasqua

Un’attività molto simpatica che puoi fare con tuo figlio durante il periodo pasquale è senz’altro la decorazione delle uova. Tutto quello che ti serve sono delle uova, che andranno prima bollite fino a farle rassodare, e dei colori per alimenti da sciogliere in acqua: dopo aver bollito le uova, calale in un pentolino dove avrai disciolto la tinta e lasciale lì qualche minuto fino a che il colore non avrà attecchito.

Una volta che le tue uova avranno assunto un bel colore omogeneo e si saranno raffreddate, puoi anche fare delle decorazioni per renderle ancora più originali, aiutandoti con delle tempere ad acqua ed un pennello.

Farti aiutare in cucina

In ogni famiglia esistono delle tradizioni legate alla Pasqua, in particolare ogni mamma conosce delle ricette che prepara, ogni anno, in occasione di questa festività. Si tratta spesso di piatti tramandati di generazione e generazione, che affondano le loro radici nella storia della propria famiglia e della terra.

Chiedendo al tuo bambino di aiutarti in cucina non solo lo farai sentire importante, ma contribuirai anche al proseguo di una delle  tradizioni di famiglia.

Raccontare storie legate alla Pasqua

La Pasqua è una festività religiosa legata alla Passione e Resurrezione di Gesù e che, al di là del tema religioso, è ricca anche di storie, racconti e leggere con sfondo allegorico e fantastico. Questa potrebbe essere, dunque, una bella occasione per raccontare al tuo bambino storie che abbiano come protagonisti coniglietti, pulcini e leprotti, animali adorati dai bambini e che sono in qualche modo simbolo di questa festa religiosa.

Se non ne conosci nessuna, facendo una ricerca su internet ne troverai senza altro qualcuna adatta all’età e agli interessi del tuo piccolo. Oppure, in alternativa, puoi provare tu a scrivere la tua fiaba, condividendola poi su questo sito https://www.tiraccontounafiaba.it/ dove trovi anche storie scritte da altri e materiale didattico legato alla Pasqua e altre festività.

Organizzare una caccia al tesoro con le uova

Se hai realizzato abbastanza uova decorate (o in alternativa puoi usare gli ovetti di cioccolata già confezionati) puoi organizzare una caccia al tesoro con le uova che coinvolga grandi e piccini. Stabilisci dunque con un giorno in anticipo i posti dove nascondere le uova e realizza dei bigliettini su cui scrivere gli indovinelli che dovranno aiutare gli ospiti più piccoli a trovare i vari “tesori” sparsi per la casa. Alla fine, la squadra vincitrice otterrà un gradito regalo.

La caccia al tesoro con le uova è uno dei giochi che puoi fare in casa la domenica di Pasqua, ma ovviamente ci sono anche tanti altri giochi ed attività che puoi provare a proporre per intrattenere e divertire i bambini presenti: te ne proponiamo alcuni in questo post “I giochi per bambini da fare al chiuso in estate” che andranno benissimo anche per questo periodo.

Trascorrere una giornata insieme all’aperto

Infine, come da tradizione, il giorno seguente la Pasqua, chiamato Lunedì dell’Angelo o Pasquetta, organizza una bella gita fuori porta che coinvolga tutta la famiglia. Se il tempo lo consente, la cosa migliore è trascorrere una giornata insieme all’aperto, magari in campagna, in spiaggia o in un giardino cittadino, dove organizzare un bel pinc nic, altrimenti è possibile optare per la visita ad un museo o ad un acquario.

La cosa importante, comunque, è che questa giornata sia trascorsa da tutti in pace ed allegria in vista della ripresa della normale routine al termine delle feste.

Commenti

commenti

Condivisioni