Guida al Bambino

Come vestire un neonato per una cerimonia estiva

30

Con l’arrivo della bella stagione si moltiplicano anche gli inviti a matrimoni, comunioni e battesimi: ecco dunque che se sei una mamma alle prime armi potresti avere qualche incertezza su come vestire un neonato per una cerimonia estiva.

Tranquilla allora perché in questo post ti daremo qualche consiglio pratico che permetterà al tuo piccolo di essere il più elegante della festa senza rinunciare però alla comodità (e tenendo sempre l’occhio puntato sul portafoglio).

Scegli abiti adatti all’occasione

Il primo consiglio che possiamo darti (e che vale non solo per i bambini, ma in questo caso anche e soprattutto per gli adulti) è quello di scegliere l’abito in base al tipo di cerimonia cui tu e la tua famiglia siete invitati: inutile dire che se si tratta di un evento informale in un giardino o in una casa privata i vestiti dovranno essere il più possibile semplici e comodi, mentre nel caso di un evento più formale si dovrà optare per qualcosa di più elegante.

Semplicità prima di tutto

La regola principale, quando si deve vestire un neonato, è la semplicità: i bambini molto piccoli, infatti, devono essere spogliati spesso per il cambio di pannolino, facendo loro indossare abiti troppo complicati rischieresti quindi di essere troppo impacciata.

Inoltre, se la giornata fosse molto calda, vestendo troppo il tuo neonato potresti farlo sudare o, peggio ancora, fargli venire un colpo di calore: il suo corpo infatti non è ancora in grado di regolare da solo la temperatura interna, quindi quando il termometro sale, fagli sempre indossare abiti leggeri e fallo bere spesso (leggi in questo post alcuni consigli su come vestire il bambino quando fa caldo).

Dobbiamo dire, a tal proposito, che in occasione di una cerimonia, le femminucce sono avvantaggiate: quando fa molto caldo, potranno infatti portare un semplice vestitino con culottes abbinata che farai presto a togliere e mettere a seconda delle esigenze; i maschietti però potranno sempre optare per un pantaloncino corto anziché lungo e su una polo a mezze maniche al posto della camicia.

Accessori, pochi ma buoni

Oltre ai vestiti, il bambino dovrà indossare anche degli accessori, come calze, scarpine, cappellino, cuffietta o, nel caso delle bambine, altri oggetti decorativi per la testa come fiocchi, fermagli, cerchietti.

Per i maschietti invece la scelta è di sicuro meno ampia, anche se  dei deliziosi cravattini e papillon da abbinare alla camicia e alla giacca.

Ricorda comunque che anche in questo caso non è necessario esagerare: un solo accessorio magari particolarmente bello ed elegante è più che sufficiente per far fare al tuo piccolo la figura del principino.

Occhio al portafogli

Oltre ad eleganza e comodità, da brava mamma non dimenticare di guardare anche al portafoglio: un abito per cerimonia è di solito un indumento che si indossa una o al massimo due volte quindi non è consigliabile spendere molto.

Se poi proprio tu volessi risparmiare, puoi anche fare un giro ai mercatini, a volte si riescono a trovare abitini eleganti a poco, oppure chiedi ad un’amica o parente che ha dei figli se ha qualcosa di adatto da prestarti che magari i suoi bambini non indossano più.

Un altro modo per risparmiare consiste nel far indossare al neonato dei capi che ha già, magari cambiando qualche accessorio o aggiungendo qualche particolare per renderli più eleganti: un gilet ricamato andrà bene per spezzare un completo che magari tuo figlio ha già indossato, mentre un delizioso cappellino potrà servire ad abbellire un vestitino che la tua bambina ha già messo in qualche altra occasione.

Attenzione alla pettinatura per un tocco di eleganza in più

Infine, oltre ad abiti ed accessori, un’attenzione particolare andrà posta ai capelli, a patto ovviamente che tuo figlio li abbia abbastanza lunghi da poterli in qualche modo acconciare.

Anche in questo caso dovrai puntare su pettinature semplici che non diano troppo fastidio al bambino ma che comunque si intonino in qualche modo al suo volto e allo stile del vestito: potrai usare ad esempio un po’ di gel nel caso di un maschietto e delle forcine per fare un grazioso chignon se invece avessi una bambina.

Ad ogni modo, tieni sempre presente, soprattutto per le cerimonie di sera, che dovrai comunque portare con te una copertina e un soprabito più pesanti e naturalmente anche più vestiti di ricambio qualora il tuo bimbo si bagnasse o si sporcasse.

 

 

Commenti

commenti

Condivisioni