Essere Genitori

Quando il bambino vuole un cucciolo: che fare

bambino-vuole-un-cucciolo

Mamma, mi compri un cane? Se questa frase ti echeggia nella testa da mesi o settimane, di sicuro come mamma arriverai ad un punto che non riuscirai più ad  ignorarla! L’insistenza infatti con cui un bambino vuole un cucciolo può diventare a volte così forte da indurre anche il genitore più riluttante a farci un pensierino.

Tuttavia, non è una decisione da prendere a cuor leggero: un cane in casa richiede tempo, cure e denaro! Ci sarà bisogno di qualcuno che lo porti a fare i suoi bisogni fuori almeno 3/ 4 volte al giorno e che lo accompagni dal veterinario quando è malato o deve fare la vaccinazione. Andrà nutrito, lavato e anche educato a stare vicino alle persone. Insomma, le cose da fare quando si ha un animale domestico sono così tante che è normale che ci si pensi sempre due volte prima di accoglierlo in famiglia.

Per aiutarti a scegliere ecco di seguito tutti i pro e tutti i contro di avere un cane in casa quando si hanno bambini piccoli

Perché far crescere un figlio con un cucciolo

Ci sono molte testimonianze che dimostrano come avere un cucciolo in famiglia quando si hanno anche dei bambini sia un vero toccasana per grandi e piccini. Alcuni studi sostengono, ad esempio, che i bimbi cresciuti con animali domestici siano più svegli, sensibili e socievoli. Questo accade prima di tutto perché per poter comunicare con un cucciolo occorre  avere molta empatia per capire dal suo comportamento cosa sente e prova in quel momento il proprio animale.

Ma i vantaggi di far crescere un neonato con un cane non finiscono qui. Quando si ha un animale in casa, oltre che più empatici, i bambini tendono ad essere anche più responsabili, in quando sapranno di doversi prendere cura di lui: questo ovviamente spetta anche ai genitori farglielo capire!

In generale, la vita a fianco di un animale è molto più spensierata e gioiosa: hai mai sentito parlare, a tal proposito, di pet therapy? Avere un cucciolo in casa fa sentire più allegri tutti e i bambini, anche in situazioni di difficoltà, si sentono molto più sicuri quando hanno il loro fedele amico vicino.

Senza contare che i cani in particolare sono capaci di donare al proprio padrone un amore talmente incondizionato che aiuta a comprendere la forza dei sentimenti e il valore dell’amicizia meglio di quanto possa avvenire con un altro essere umano.

Infine, alcuni medici sostengono che stare in contatto con un cane fin da quando si è neonati riduce il rischio di sviluppare da grandi alcuni tipi di allergie.

 Quando è meglio non cedere alle richieste di un bambino che vuole un cucciolo

D’altra parte, se avere un animale presenta tutta una serie di vantaggi soprattutto nei confronti dei più piccoli, questo comporta anche una lunga lista di doveri e responsabilità.

Un primo consiglio che possiamo darti, prima di prendere una decisione del genere, è quella di rispondere ad una serie di domande, quali ad esempio:

  • Chi si prenderà cura dell’animale?
  • Chi lo accompagnerà a fare i suoi bisogni?
  • Chi pulirà quando sporcherà o combinerà dei guai in casa?
  • Chi gli preparerà da mangiare?
  • Chi resterà a fianco a lui quando non stara bene e dovrà essere portato dal veterinario?
  • Nel tuo appartamento, c’è abbastanza spazio per lui?
  • Hai un balcone o un giardino dove il tuo cane si possa intrattenere più liberamente?

Chiaramente lo spazio di cui dovrai disporre per l’animale dipenderà anche dalla sua taglia, ma per quello che riguarda il tempo che dovrai dedicargli sappi che ogni razza richiede le sue cure e le sue attenzioni quindi, in ogni caso, non potrai lesinare.

In alcuni casi dovrai fare delle rinunce per avere più tempo e per poter rimanere vicino al tuo animale che logicamente non potrà mai essere lasciato solo, quindi se tutto questo ti sembra troppo, o potrebbe sembrare troppo a qualche altro membro della tua famiglia o a tuo figlio, forse è meglio evitare o rimandare la decisione ad un altro momento.

Un ultimo suggerimento? Se tuo figlio ti chiede insistentemente di avere un cane e tu ritieni che non sia il momento giusto, non essere evasiva ma spiega al bambino per filo e per segno i motivi per cui non puoi accontentarlo. Questo lo aiuterà a comprendere come la scelta di avere un animale sia qualcosa che davvero cambia la vita e che dunque non possa essere presa senza tenere conto di alcune condizioni.

Commenti

commenti

Condivisioni