Il Mondo dei Bimbi

Come organizzare una festa all’aperto per il tuo bambino

festa-all-aperto-per-il-tuo-bambino

Se tuo figlio è nato in estate, cogli al volo l’occasione di regalargli una festa indimenticabile organizzando un party in giardino. Non hai nessuna idea di come organizzare una festa all’aperto per il tuo bambino? Niente paura, in questo post ti spieghiamo noi come fare.

Scegliere la location giusta

Se la tua casa (o quella dei nonni) dispone di un giardino, di un cortile o di un terrazzo abbastanza ampio, non avrai problemi ad individuare subito lo spazio giusto dove organizzare la tua festa. Se invece non hai queste comodità, puoi fare una ricerca su internet per vedere se qualche ludoteca vicino a te è dotata di un ambiente esterno. In alternativa, puoi anche pensare di organizzare il party per il compleanno del tuo bambino in un parco pubblico, purché sia abbastanza grande e privo di pericoli.

Tieni presente che il vantaggio di organizzare una festa all’aperto è prima di tutto quello di poter disporre di uno spazio più ampio dove far giocare e divertire tutti gli invitati; questo ti permetterà anche di mettere in salvo mobili e suppellettili  che hai in casa e, al tempo stesso, di aumentare il numero degli invitati.

Se la scelta ricade su di un parco cittadino, perlustralo prima da cima a fondo per individuare la zona più adatta dove svolgere la tua festa: se è presente, ad esempio, un’area ristoro munita di tavoli e panchine in prossimità dello spazio dei giochi, questa andrà benissimo per organizzare il tuo party di compleanno! Fai comunque sempre attenzione che lo spazio che scegli sia sufficientemente ombreggiato e privo di pericoli, lontano da strade, fossi e corsi d’acqua.

Definire l’orario della festa

In estate le giornate sono più lunghe, potrai quindi scegliere di fare la tua festa al primo pomeriggio o in serata. Se la tua festa prevede, ad esempio, un tuffo in piscina (attività consigliabile solo per bambini più grandicelli) l’orario migliore è intorno le 15, se invece la festa si svolge in un parco pubblico, meglio attendere le 17, quando il caldo è meno intenso.

Per la scelta dell’orario tieni presente anche gli orari di apertura del locale o del giardino, se la festa si svolge nel giardino di una ludoteca o in un ambiente pubblico; in questo ultimo caso, è bene anche scegliere un momento della giornata in cui l’area è meno trafficata e, qualora il pomeriggio fosse davvero poco indicato, potresti anche pensare di realizzare la tua festa al mattino, quando i parchi gioco sono molto meno frequentati.

Preparare decorazioni ed inviti

Uno dei momenti più belli di un party è proprio quello che precede la festa stessa! A meno che non si tratti di una festa a sorpresa, cerca di coinvolgere il più possibile il tuo piccolo nella preparazione degli inviti e delle decorazioni. Se te la cavi abbastanza bene con il fai da te, puoi anche realizzare tu stessa le cartoline per l’invito, personalizzandole con un’immagine ispirata alla natura o al luogo che hai scelto.

Non dimenticare poi le decorazioni: palloncini e festoni andranno benissimo, ma fa in modo che siano adatti il più possibile al contesto che hai scelto, utilizzando ad esempio fiori e foglie anziché stracci e cartone per intrecciare delle ghirlande.

Organizzare il buffet

L’organizzazione del buffet, si sa, è una cosa che compete solo ed esclusivamente alle mamme! Affidati dunque al tuo forno o alla tua pasticceria di fiducia per la realizzazione sia dei pezzi dolci che di quelli salati oppure, se sei abile ai fornelli, stabilisci e realizza tu stessa il menù della festa.

Considera sempre che oltre ai bambini saranno presenti i genitori (e spesso anche i fratellini più grandi e più piccoli) quindi sarà indispensabile preparare tutto in abbondanza! Se non hai molto tempo, ma vuoi occuparti tu stessa della cucina, potresti ad esempio sostituire la torta con del gelato: soprattutto se fa molto caldo, esso sarà sicuramente molto gradito sia dai grandi che dai piccini!

Stabilire dei giochi e altre attività da fare

Uno spazio aperto consente ovviamente di svolgere molte più attività che in casa o in un altro ambiente chiuso non è possibile fare: prepara dunque una a scaletta dei giochi da fare all’aria aperta oltre una serie di altre attività di cui puoi occuparti tu stessa con l’aiuto, magari, di qualche altra mamma.

Una di queste, che di solito coinvolge e piace molto anche ai più piccoli, è la caccia a tesoro, ma anche il truccabimbi o la baby dance non sono male! Ovviamente, tieni presente che se la festa si svolge in un luogo pubblico o i tuoi vicini di casa non solo molto tolleranti, dovrai sempre fare attenzione a limitare il volume della musica.

Commenti

commenti

Condivisioni