Il latte preferito dalle mamme

Le paure dei neo papà: la top 5 delle più comuni

16 Aprile 2014

  • Essere Genitori

La notizia di un figlio in arrivo avrà reso felice il tuo compagno almeno quanto te e, anche se il tuo partner è pronto a essere un bravo papà, è molto probabile che sia un po’ spaventato all’idea! Ecco alcuni dei timori più comuni a cui i futuri papà vanno incontro insieme a qualche consiglio per rassicurare la tua dolce metà.

Ogni uomo nel momento in cui riceve la notizia che diventerà papà, non può fare a meno di emozionarsi ed essere pervaso dalla gioia. Non è raro però che in mezzo a tutte queste emozioni vi ci sia anche un po’ di paura mista a dubbi per il trovarsi davanti ad un evento così importante della propria vita. Ecco le cinque paure più comuni tra i neo papà.

Le 5 paure dei neo papà

le 5 paura più comuni nei neo papà

Fonte: parenting.com

1. Dovrò essere un perfetto papà e fare tutto bene

Fagli sapere che è normale essere all’oscuro delle cose. Nessuno è perfetto e tutti sono in grado di prendersi cura del proprio bambino.  Se lui non sa come funziona qualcosa, aiutalo a imparare. È la pratica a rendere un genitore perfetto!

2. Ho paura di non essere in grado di dare alla mia famiglia tutto ciò di cui ha bisogno quando il bambino arriverà

Basta fare un bilancio di ciò che serve e di ciò che avete realmente bisogno di comprare  Non è diverso, insomma, dal bilancio familiare. Fare un budget scritto delle spese da affrontare per il bimbo e per la famiglia può aiutare a evitare stress e preoccupazioni inutili.

3. Ho paura che tutto ciò che faremo da ora in poi sarà concentrato sul bambino

Rilassatevi. Se per voi è importante avere una vita sociale, riuscirete ad averla con un bambino o con dieci. I bambini potete portarli con voi,  i vostri amici senza figli non spariranno di certo.

4. Avere un bambino mi costringerà a crescere

Sì, la vita sta per cambiare. Ma va bene così se si avrà ancora del tempo per se stessi . L’importante è comunicare con la propria compagna le vostre reciproche esigenze. Uscire con i propri amici, e lei con le proprie amiche, è solo una questione di organizzazione.

5. Ho paura di non dormire più, perché la mancanza di sonno mi rende davvero irritabile

Riuscirai a dormire, magari non proprio all’inizio. Ma, nel frattempo, cercate di mettere in atto una strategia per ottimizzare i tempi del vostro riposo, magari dividendovi gli orari notturni o i giorni. Una nonna in questi casi può essere di grande aiuto.

Ora che conosci quali sono le probabili preoccupazioni del tuo compagno avrai sicuramente notato che condividete molti dei timori dell’essere genitori e potete sostenervi a vicenda e diventare una famiglia bellissima.
Se questo articolo ti è stato utile passa continua a seguirci e passa a salutarci sulla nostra pagina Facebook dove ne troverai altri insieme a tanti consigli per essere mamma.

Photocredit: huffingtonpost.co.uk


COMMENTA L'ARTICOLO