Il latte preferito dalle mamme

Allattamento al seno: consigli nutrizionali per la mamma

21 Settembre 2016

  • Allattamento

Durante il periodo dell’allattamento al seno, la madre dovrà sostenere se stessa ma anche sfamare il piccolo: per questo dovrà seguire una dieta bilanciata e condurre una vita sana. Ecco qualche consiglio per le mamme che allattano.

L’allattamento al seno è una delle cose migliori che una madre può fare, per se stessa e per il suo bambino. Non solo fornisce al suo piccolo l’alimentazione perfetta per i primi mesi di vita, ma dà anche la possibilità di stringere un forte legame e di offrire e ricevere coccole. Oltre ad aiutare la mamma a perdere i chili presi durante la gravidanza, l’allattamento è anche un toccasana che può ridurre la possibilità di contrarre alcuni tipi di tumori.

Cosa mangiare durante l’allattamento al seno

cosa mangiare durante l'allattamento al seno

Durante il periodo dell’allattamento al seno, breve o lungo che sia, il corpo della mamma deve mantenersi in buona salute e produrre latte materno sufficiente a sfamare e nutrire il bambino. Questo prevede che la madre sia consapevole di dover sostenere una dieta bilanciata e condurre una vita sana.

Una mamma che allatta dovrebbe assumere come minimo 1800 calorie con una dieta equilibrata che comprenda  differenti alimenti, limitando il consumo di oli e grassi, e invece aumentando il consumo di frutta e verdura.

Le sostanze nutritive che una donna dovrebbe assumere durante l’allattamento al seno sono:

Proteine: da assumere nelle giuste quantità (almeno 71 grammi al giorno) e da fonti come pesce, carne, pollo o anche soia. Le proteine aiutano nello sviluppo dei muscoli e dei tessuti del bambino.

Acido folico: 500 microgrammi al giorno di acido folico sono importanti per la struttura dei tessuti ​​. Gli alimenti ricchi di acidi folico sono i broccoli, le verdure di colore verde scuro e le arance. L’acido folico si assume anche durante in gravidanza.

Calcio: questo elemento è particolarmente importante durante l’allattamento. Assumere abbastanza calcio (circa 1 g al giorno) non è solo necessario per rinforzare le ossa della mamma, ma aiuta anche lo sviluppo osseo del bambino.

Zinco: l’allattamento al seno mamme e le donne dovrebbero mirare ottenendo 12 milligrammi al giorno per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Carne, alcuni cereali e noci sono buone fonti di zinco.

Ferro: necessario per la circolazione del sangue, il ferro deve essere assunto dalle mamme che allattano in quantità pari a circa 10 milligrammi al giorno.

Vitamina D: necessaria per il corretto assorbimento del calcio, di vitamina D se ne devono assumere  10 microgrammi al giorno ed è fondamentale durante l’allattamento.

Fibra alimentare: le mamme in allattamento dovrebbero cercare di assumere 30 grammi di fibra alimentare ogni giorno, con cereali integrali, frutta e verdura.

Inoltre sono consigliati almeno 8 bicchieri di liquidi al giorno (acqua, minestre, succhi naturali), ma sono da evitare bevande analcoliche, succhi di frutta confezionati e bevande con alto contenuto di zucchero. Troppe bevande zuccherate possono portare, tra l’altro, a disfunzioni metaboliche.

 


COMMENTA L'ARTICOLO