Il latte preferito dalle mamme

Baby shower: una festa per future mamme e bimbi in arrivo made in U.S.A

10 Aprile 2014

  • Diventare Mamma

Il Baby shower, una festa per le future mamme che arriva dagli Stati Uniti D’America e che sta spopolando anche in Italia ed in tutta Europa. Continua a leggere per scoprire di più su questa allegrissima festa e magari organizzare la tua.

Non è più raro sentire le future mamme che parlano di organizzare il baby shower. Ma cos’è? Letteralmente il termine shower (trad. doccia) è usato per intendere la “doccia di regali” che si fa alla futura mamma. Ma una traduzione più esatta fa risalire questo termine al nome di un argentiere tedesco immigrato negli Stati Uniti, un certo Franz Schauer, che nel 1700 cercava di vendere le sue opere in argento proponendole come regali ai ricchi di New York.

La tradizione del baby shower

Negli Stati Uniti il baby shower ha una tradizione storica, oggi chi vuole divertirsi a progettare questa festa può trovare di tutto per l’organizzazione dell’evento: dai coordinati per la tavola ai palloncini con scritte, dagli strumenti di cake design ai confetti, dai regalini ai giochi da organizzare tra le persone presenti (quasi sempre tutte donne, anche se ultimamente sono nati baby shower per soli papà), dalle candele ai biglietti di invito o di ringraziamento.

In Europa

Qui in Europa, è da poco tempo che il “baby shower” si sta diffondendo, soprattutto nel Regno Unito, in Francia e nel nord dell’Europa. Molti negozi oggi offrono la possibilità di aprire delle liste regali adatte a questa festa, che prevede il festeggiamento per la futura mamma e per il primo bebè in arrivo, anche se non mancano baby shower per i secondogeniti e per i successivi bimbi. Le future mamme possono organizzare anche più festeggiamenti, dividendo gli invitati tra parenti, amici, colleghi.

In altri paesi

La festa per il baby shower si sta diffondendo piano piano in Europa, ma è già presente anche in Africa e in Asia. In Costa Rica, ad esempio, si chiama “té de canastilla”. In America Latina ha mantenuto perlopiù il nome in inglese, ma alcuni la chiamano “agasajo para futura mamá” (intrattenimento per la futura mamma) o “fiesta de críos” (festa dei bambini).

Anche il se il paese in cui la si tiene cambia i protagonisti rimangono sempre gli stessi: la mamma con il suo pancione e il bimbo in arrivo: a prescindere dal nome e dalla tradizione, dunque, è un modo carino e divertente per festeggiare un momento indimenticabile. Tu hai già deciso come organizzerai la tua?

Questo articolo ti è piaciuto? Continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook dove troverai tante altre mamme come te e tanti consigli utili per te ed il tuo bambino.


COMMENTA L'ARTICOLO