Il latte preferito dalle mamme

Buon primo compleanno amore mio!

17 Dicembre 2014

  • Il Mondo dei Bimbi

Dodici mesi, cinquantadue settimane, trecentosessantacinque giorni: ore ed ore di gioia, felicità e dolcezza. E’ il primo compleanno del tuo bimbo: ed ora cosa succede? 

Stamattina ti sei alzata con un sorriso più grande del solito, più felice di ieri sera, come se fosse la mattina di Natale. Hai presente la sensazione di aspettativa e di desiderio di scartare il regalo che ti aspetta sotto l’albero? Il dono più bello l’hai già ricevuto dalla vita, ma questo lo sai già vero, mamma?

E’ il primo compleanno del tuo bambino: hai organizzato una bella festa con amici e parenti, ordinato una torta fantastica, preso i regali. La domanda che ti ronza in testa, adesso,  è “E ora, che succede?”: i primi passi, le prime parole, le prime scoperte. Ci siamo! E tu, sei pronta? Cerchiamo di capire insieme cosa aspettarsi da questa polpetta!

Ansie da prestazione

Il tuo bimbo ha un po’ di tosse? Ovviamente corri dal pediatra (come è giusto che sia!) non considerando che… la sala d’attesa del pediatra è un covo di ansie e di confronti tra mamme! Ogni mamma tende facilmente a farsi prendere dall’ansia da prestazione, ovvero il tuo bimbo deve essere sempre il primo a fare tutto. Giusto? Keep calm, mamma! Ogni bimbo è diverso, ha i suoi tempi ed i suoi momenti magici! 🙂

Se chiedi al tuo pediatra ti confermerà che ogni bambino cresce in maniera differente dagli altri ed il confronto con le altre mamme è lecito, giusto e produttivo se non scade in una corsa al bimbo dell’anno! 🙂

Ognuno ha i suoi tempi!

Ogni bambino ha i suoi tempi di sviluppo, l’abbiamo già detto. Non preoccuparti quindi se il tuo bimbo cammina con venti giorni di differenza con il suo cuginetto coetaneo. Forse il tuo bimbo ha parlato prima di lui, vero? Questo perché motricità e linguaggio, le tappe fondamentali di ogni sano sviluppo, non corrono parallele ma hanno sviluppi differenti e ben separati.

Lo sviluppo del cervello, dei muscoli e dello scheletro sono i segnali che danno l’input al pediatra sul reale andamento della crescita del tuo bambini. Tieni sempre sotto controllo la sua crescita, ma senza cadere nell’ansia!

Non esistono tappe predefinite

Le fasi dello sviluppo sono differenti da bambino a bambino: quali sono allora le tappe che raggiunge dopo il primo anno di età?

  • pronuncia le prime paroline di senso compiuto
  • reagisce e partecipa attivamente alle cose che fate insieme: i giochi, i bagnetti, la pappa
  • cammina da solo

Per conoscere e capire se il tuo bambino ha una crescita corretta è bene rivolgerti sempre al tuo pediatra ma puoi anche controllare i percentili di crescita, che ti indicano come dovrebbe avvenire uno sviluppo nella norma.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia la tua opinione e continua a seguirci su bimbo&mamma.it! 🙂

Credits Photo: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO