Il latte preferito dalle mamme

Calci in gravidanza: i movimenti del bambino nella pancia

25 Gennaio 2016

  • Guida alla Gravidanza

I calci in gravidanza sono uno dei momenti più emozionanti sia per le neomamme che per chi ha già avuto un bimbo. Probabilmente, sei curiosa di sapere come sarà e quando succederà. Continua a leggere per scoprire quando e come aspettarti i primi calci del tuo piccolo.

Sentire il tuo bimbo stiracchiarsi, muoversi e scalciare è una delle cose più eccitanti dell’essere mamma. Non c’è prova più evidente che ti faccia capire che dentro di te sta crescendo una nuova vita e che tu sei pronta a proteggerla e darle infinito amore, nonostante le paure che possono assalirti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui primi calci in gravidanza.

Quando si iniziano a sentire i movimenti del bambino?

Non si può dire con precisione quando inizierai a sentire per la prima volta il bimbo muoversi, questo perché ci sono tanti fattori in gioco. Le donne più magre tendono a sentire i primi movimenti più chiaramente rispetto a quelle che hanno qualche curva in più.

calci-in-gravidanza

Un gioco da fare insieme: ascoltare i movimenti del neonato

Se sei alla tua prima gravidanza, tra le 16 e le 22 settimane è quando si comincia a sentire il feto anche se i bimbi iniziano a muoversi già dalle 8 settimane circa. Le mamme che hanno già avuto un bimbo probabilmente sentiranno i primi movimenti del piccolo un po’ prima, questo perché hanno imparato a distinguerli da sensazioni più comuni come la fame o la digestione che, durante la gravidanza, tendono a somigliarsi.

Se entro la 24a settimana, ti sembra di non aver sentito il piccolo muoversi, allora dovresti prendere appuntamento con il medico per sicurezza, controllerà il battito del bimbo e farà un’ecografia. Allo scattare della 20a settimana dovresti fare l’ecografia morfologica, non dimenticarlo!

Come sono i primi movimenti del bambino?

I primi movimenti del feto vengono percepiti differentemente da mamma a mamma. Alcune mamme li descrivono come se avessero dei popcorn nella pancia, altre raccontano di sentire come se il bambino nuotasse in giro, alcune li descrivono come se una farfalla si posasse nel pancione.

All’inizio probabilmente non capirai subito di cosa si tratta, scambiandoli per la sensazione di fame o movimenti dello stomaco che dipendono dalla digestione, ma con il tempo imparerai a distinguerli. Nel periodo che va dalle 20 alle 30 settimane non avrai più dubbi, i calci in pancia durante la gravidanza saranno chiari e non potrai più sbagliarti.

Forse ti starai chiedendo se i calci in gravidanza saranno dolorosi. La risposta è no, la maggior parte delle volte la sensazione sarà molto lieve. Ma il piccolo può inavvertitamente colpire un organo o una costola, in quel caso la sensazione potrebbe essere un po’ fastidiosa.

Come sentire il bambino in gravidanza?

Una volta arrivata al terzo trimestre, il medico che segue la tua gravidanza potrebbe chiederti di spendere un po’ di tempo ogni giorno per contare i movimenti del bambino. Ogni medico ha un proprio metodo preferito, quindi chiedi istruzioni dettagliate su come preferisce che tu conti.

Contare i movimenti del tuo piccolo è importante per assicurarti che sia in salute anche quando non sei dal medico per un esame. I movimenti indicano che il bimbo sta bene e cresce sano e forte. Non c’è necessità di passare tutto il giorno a controllare se il tuo bambino scalcia, basta farlo un paio di volte al giorno.

Stenditi e prenditi un momento per ascoltare il tuo bambino che si muove

Stenditi e prenditi un momento per ascoltare il tuo bambino che si muove nella tua pancia

Il metodo più usato è questo: scegli un momento del giorno in cui il bimbo è più attivo (preferibilmente sempre intorno alla stessa ora). Stenditi sul fianco sinistro e conta quanto tempo serve per sentire 10 movimenti (possono essere calci, il bimbo che si stiracchia, etc) ed il gioco è fatto. Sarà poi il medico a dirti cosa ne pensa 🙂

Ogni quanto il bimbo deve muoversi?

All’inizio ne sentirai pochi e passerà molto tempo tra un movimento e l’altro. Ci saranno giorni dove ti sembrerà che il bimbo non si fermi un attimo, mentre il giorno dopo farà il pigrone. In realtà, il feto si muove continuamente, ma i suoi movimenti non sono ancora abbastanza forti e decisi affinché tu li senta in ogni momento. Dal secondo trimestre i  movimenti saranno più forti e regolari e allora sì che li sentirai 🙂

I calci in gravidanza indicano che il bimbo sta bene. Più calci non significano una migliore salute, così come una diminuzione dei movimenti fetali non significa necessariamente ci sia da preoccuparsi. Rimane sempre consigliabile consultare il tuo medico se noti che il piccolo si muove di meno rispetto al normale.

Se ti sembra che i movimenti si siano ridotti non preoccuparti subito, forse semplicemente non ci hai fatto caso. Stenditi e rilassati, in modo da poter contare i suoi movimenti senza distrazioni. Se in un paio d’ore non conti almeno 10 movimenti, nelle due ore seguenti continua a contare e, se neanche quella volta raggiungi i 10 movimenti allora dovresti informare il medico che ti segue.

Questo è tutto quello che devi sapere sui primi calci in gravidanza del tuo piccolo, adesso non ti resta che aspettare il gran giorno! Racconta nei commenti com’è stata la prima volta che l’hai sentito scalciare! E’ un’emozione fantastica, vero? E’ il tuo bambino che ti chiama e ti avverte della sua presenza 🙂


COMMENTA L'ARTICOLO