Il latte preferito dalle mamme

Come nasce la Festa della Mamma

30 Aprile 2019

  • Diventare Mamma

La Festa della Mamma è il giorno in cui si celebrano tutte le mamme, una ricorrenza presente in calendario più o meno in tutte le nazioni del mondo, anche se in date diverse.

Ma qual è l’origine di questa festa? Scopri in questo post come nasce la Festa della Mamma.

Prima però vediamo perché non esiste una data univoca in cui celebrare la figura materna in tutto il mondo.

Perché la Festa della Mamma non ha una data precisa?

La data della Festa della Mamma è diversa da Paese a Paese.

In Italia, così come in Austria, Germania, Belgio, Australia e Stati Uniti, la Festa ricorre sempre la seconda domenica di maggio. Nel Regno Unito si festeggia invece la quarta domenica di Quaresima, nei mesi di marzo o aprile, mentre in Spagna e Portogallo cade la prima domenica di maggio.

Il motivo per cui non esiste una data univoca per la Festa della Mamma è legato alle diverse origini storiche di questa ricorrenza. Per gli inglesi, ad esempio, il Mother’s Day si ricollega ad un’antica festa, il Mothering Sunday, risalente al XV e XVI secolo, in cui, all’inizio della Quaresima, i fedeli celebravano le loro cattedrali o chiese “madri”.

Dato che di solito la Quaresima era anche il periodo in cui la famiglia era più unita e i bambini potevano stare di più con le proprie madri, spesso costrette a lavorare fuori casa, da allora il giorno dedicato alle mamme divenne la quarta domenica di primavera.

In altri paesi, invece, come ad esempio gli Stati Uniti e l’Italia, la festa trae origine da tradizioni molto più antiche, come il culto di divinità legate alla fertilità celebrato all’inizio di primavera sia dai Greci sia dai Romani.

I primi cristiani abbandonarono queste feste di origine pagana iniziando a collegare la figura materna a quelle di Maria Madre di Dio, la cui festa cade nel periodo di Quaresima.

Origini della Festa della Mamma

Pur avendo origini molto più antiche, la Festa della Mamma così come la conosciamo oggi è stata introdotta solo in epoca più tarda, nella seconda metà dell’800. Come nel caso della Festa del Papà (leggi qui le origini del Father’s Day) anche la Festa della Mamma trae origine da movimenti di tipo sociopolitico.

La prima Festa della Mamma di epoca moderna risale alll’incirca al 1861- 1865 quando la pacifista americana Ann Reeves Jarvis promosse un evento finalizzato a favorire l’amicizia tra le madri dei Nordisti e quelle dei Sudisti. La giornata era caratterizzata da pic nic e passeggiate, volte anche a riflettere sulle condizioni di malnutrizione della popolazione infantile causate dalla guerra.

Nello stesso periodo, la poetessa americana Julia Ward Howe scrisse la “Mother’s Day Proclamation”, in cui esortava le madri ad assumere un ruolo attivo nel processo di pacificazione. In seguito, fu la stessa figlia della Jervis, Anna, ad organizzare, in memoria della madre, numerose iniziative dedicate alla figura materna.

Fu il presidente Thomas Woodrow Wilson ad ufficializzare il Mother’s Day nel 1914. Come data si scelse la seconda domenica di maggio dato che proprio in quel periodo dell’anno era morta Ann Jarvis.

In seguito, la stessa Jarvis fondò la Mother’s Day International Association. Il suo scopo era quello di ricollegare la Festa della Mamma al significato con cui era nata, visto che col tempo si era andata trasformando in un’occasione prettamente commerciale.

Origini della Festa della Mamma in Italia

Per festeggiare la prima Festa della Mamma tutta italiana si deve però attendere l’anno 1933. In quell’anno il duce istituì l 24 dicembre la Giornata della Madre e del Fanciullo. Essendo in pieno fascismo, la festa aveva finalità propagandistiche, prima di tutto quella di incentivare le nascite. Infatti in varie località si organizzavano premiazioni delle madri con più figli.

Dopo la Guerra, intorno gli anni 50’, una parrocchia di Assisi, Tordibetto, riprese la festa con l’intento di celebrare la maternità nel suo significato religioso e cristiano. Sempre in questo periodo Raul Zaccari, Sindaco di Bordighera, cittadina nota per i suoi fiori, istituì una Festa della Mamma da svolgersi nel Parco Cittadino.

Nel 1958 lo stesso Zaccari, divenuto Senatore, presentò al Senato della Repubblica un disegno di legge volto  a ottenere l’istituzione della Festa della Mamma. L’iniziativa suscitò un intenso dibattito in Senato, dato che alcuni senatori temevano una deriva troppo commerciale della Festa.

Da allora però la Festa della Mamma iniziò ad essere celebrata in tutto il Paese inizialmente l’8 maggio, mese appunto dedicato alla Madonna. Dall’anno 2000 si decise di spostare la data alla seconda domenica di maggio.

Motivo del cambio data? Festeggiare la ricorrenza in un giorno festivo per permettere a tutte le mamme di stare insieme ai propri bambini.


COMMENTA L'ARTICOLO