Il latte preferito dalle mamme

Come scegliere un passeggino

1 Luglio 2014

  • Guida al Bambino

Come scegliere un passeggino? Sul mercato ce ne sono un’infinità: di ogni genere, forma, dimensione, colore, peso, marca, per 2 o 3 bimbi, con chiusure diverse e seduta fissa, mobile, rivolta in avanti o indietro. Insomma, per barcamenarsi nell’infinita varietà di passeggini, è importante scegliere quello più adatto alle tue necessità, alle caratteristiche del luogo in cui abiti o a quello dove ti servirà, e soprattutto alle esigenze del piccolo (o piccoli!) passeggero!

Prima di iniziare , è bene sottolineare che i bambini molto piccoli che non possono ancora tenere la testa alzata dovrebbero andare in un passeggino con un sedile reclinabile in posizione piatta o quasi piatta, o in un seggiolino per auto che si inserisce sul passeggino. Questo perché, se il bimbo è seduto in posizione semi-verticale, la testa può cadere in avanti e limitare il suo respiro.

Come scegliere un passeggino: i modelli

Esistono semplici passeggini standard adatti a bambini di tutte le età. Si distinguono ovviamente per stile, design e funzionalità, ma la maggior parte sono leggeri, hanno una comoda seduta più o meno reclinabile, una piccola cappottina per proteggere il bambino da luce e pioggia, e un piccolo spazio porta-oggetti sotto la seduta.

In commercio inoltre ci sono alcuni modelli che prevedono la possibilità di girare il sedile in modo che il bambino sia rivolto verso di te. Inoltre oggi la seduta di molti passeggini standard funge anche da  seggiolino per l’auto, permettendo così al bambino di passare direttamente dall’auto al passeggino senza subire troppi movimenti.

Set

Una buona idea è di scegliere i set che comprendono il passeggino e il seggiolino per auto. Si tratta di un telaio leggero progettato per trasportare un seggiolino per auto. Quando si rimuove il seggiolino, il telaio si ripiega e diventa abbastanza piccolo. Ma una volta che il bambino è troppo grande per il seggiolino auto, il telaio diventerà un oggetto inutile se non avrete acquistato anche una seduta del passeggino per bimbi più grandi.

Passeggino con chiusura ad ombrello

Un’altra possibilità è il passeggino con chiusura ad ombrello, facile da maneggiare per girare in città, leggero e compatto da trasportare per viaggi di famiglia, e utilissimo come passeggino di riserva. L’unica pecca è che questi passeggini tendono a non avere molta imbottitura e non si reclinano troppo – quindi non sono adatti ai neonati. Ma i prezzi sul mercato per questa tipologia sono davvero convenienti.

Passeggini da jogging

Esistono alcuni modelli fantasiosi che offrono comfort e funzionalità extra per un prezzo più elevato. Ad esempio i passeggini da jogging eccellenti per i genitori che vogliono fare jogging, power walk, o andare fuori strada con il loro bambino. Sono passeggini grandi, leggeri e stabili, e di solito hanno tre ruote robuste, un sistema di sospensione e alcuni presentano anche un freno  d’emergenza per fermarsi subito se è necessario, o una cinghia da polso per “ancorare” il passeggino alla mamma o al papà. I passeggini da jogging sono i migliori per i bambini più grandicelli. Alcuni modelli sono reclinabili e su alcuni si attaccano anche i seggiolini per auto.

Passeggini per due o più bimbi

Se si hanno due bimbi da trasportare, si possono scegliere due modelli: tandem e side-by-side. I passeggini tandem sono più facili da far passare attraverso le porte, ma sono molto lunghi e in alcuni casi sul sedile posteriore manca di spazio per le gambe. Alcuni modelli tandem possono essere configurati in diversi modi, per le diverse età e per la scelta dei posti a sedere. E hanno anche la possibilità di far stare uno dei bimbi in piedi. I passeggini side-by-side sono molto ingombranti, spesso non passano attraverso le porte. Questi passeggini possono servire per bimbi di diversa età, e alcuni accettano il seggiolino auto per i neonati. Possono essere più facili da guidare rispetto al tandem, oltre al fatto che i bimbi hanno lo stesso spazio e la stessa vista. Se i bambini da trasportare sono di più, esistono passeggini per tre, quattro, o anche più, piccoli piloti!

Adesso che conosci proprio tutti i tipi di passeggino non ti resta che scegliere quello più adatto a te o al tuo bimbo e prepararti al test su strada! 🙂

Photocredit: pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO