Il latte preferito dalle mamme

Cosa fare con i bambini quando piove?

21 Maggio 2014

  • Il Mondo dei Bimbi

Piove, e adesso? Volevi portare il tuo piccolo al parco o a giocare fuori, ma il tempo è peggiorato. Quando le giornate diventano noiose perché fuori piove o è impossibile scendere con i bambini, si deve assolutamente scegliere un’alternativa alla TV per sviluppare la loro creatività e rinforzare il rapporto con loro.

I bimbi sono sempre pieni di energie che vorrebbero spendere correndo e giocando all’aperto. Durante i periodi dell’anno più piovosi  o quando fa troppo caldo però questo diventa impossibile. Per evitare che il tuo piccolo passi troppo tempo davanti alla TV abbiamo scelto per te qualche consiglio per tenerlo occupato.

Alternative a tv e videogiochi quando piove

Cosa fare quando fuori piove

TV o computer  non sono l’unico modo per intrattene i bambini, basta aguzzare l’ingegno e dare spazio alla fantasia per poter trascorrere un pomeriggio creativo con i tuoi bimbi, quando fuori piove. Anche se non disponi di ingredienti particolari o attrezzature da artigiano, puoi sempre creare qualcosa per trascorrere una giornata divertente insieme ai tuoi piccoli.

Cuciniamo con la mamma!

Ad esempio, in cucina: se hai a disposizione lievito, farina e sale, potete fare la pasta della pizza insieme e poi lasciare che i piccoli creino le loro pizze speciali con i condimenti che preferiscono. Con gli stessi ingredienti si possono creare dei panini da imbottire secondo i gusti dei più piccoli. Metti a lievitare la pasta, passate circa 2 ore, tu ed i bimbi potrete dare alla pasta la forma di palline, pizzette, salamini (che diventeranno ottimi grissini). Intanto che la pasta lievita, puoi restare in cucina e creare frullati supercolorati, piccoli muffin oppure sandwich freddi a forma di animaletti della fattoria o intagliando forme geometriche.

Sempre qui e sempre con gli stessi ingredienti potete preparare della pasta di sale per creare oggettini, bijoux, pupazzetti, piccole cornici e tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce.

Disegniamo insieme

Se invece vuoi dedicare la giornata alla pittura e al disegno, puoi prendere un grande lenzuolo bianco e lasciare che i bimbi dipingano con mani e piedi, con una pittura a base d’acqua fatta apposta per essere usata con le dita. Oppure puoi recuperare dei cartoni e ritagliare tanti rettangoli da far dipingere a piacere ai bimbi e, una volta asciugata la pittura, li potrai appendere al muro della loro stanzetta come veri quadri d’autore!

Anche la carta è diverte

Con carta o tovaglioli potete sbizzarrirvi con gli origami, i libri vecchi potete usarli invece per far ritagliare ai bimbi tante figurine e personaggi delle fiabe che possono diventare protagonisti di un teatrino improvvisato, con i bastoncini del gelato e un po’ di colla potete creare casette di ogni forma, mentre le bottiglie di plastica riempite d’acqua possono diventare piccoli acquari portatili da riempire con pesciolini fantasiosi, come piccoli pezzetti di cannucce, spugnette, corallini o perline.

Un pomeriggio di pioggia a base di fantasia è l’idea migliore per far divertire i vostri bimbi e ritornare, anche voi, un po’ bambini.

 Photocredit: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO