Il latte preferito dalle mamme

Cose da fare prima dell’arrivo di un bambino

19 Febbraio 2016

  • Essere Genitori

Dopo nove mesi di attesa, speranze e notti insonni a fantasticare su come sarà quando sarà nato, finalmente il tuo bambino arriva. Le prime settimane dopo la nascita un bimbo sono le più emozionanti ma anche le più caotiche! Il segreto per affrontare al meglio questo primo periodo sta nell’organizzazione. Ecco una semplice checklist su cosa fare prima della nascita del bambino e che sarai immensamente grata e felice di aver fatto!

7 cose da fare prima del parto

#1 Prepara un corredino adeguato

Sicuramente quando hai annunciato di essere incinta ti hanno riempito di regali per il bimbo. Se ancora non è successo, accadrà dopo la nascita. Tra tutine e calzini, però, assicurati che non manchino lenzuola, copertine e body. Avere un corredino completo è essenziale, e per assicurarti che non manchi nulla dai un’occhiata alla nostra lista.

#2 Compra tutto ciò che può servire al tuo bambino

Le esigenze di un bambino non si esauriscono col corredino. Non dimenticare il carrozzino o l’ovetto – o direttamente il trio! -, pannolini, prodotti per l’igiene personale, creme, oli e borotalco. Compra già da ora una vasca adatta al primo bagnetto, il fasciatoio, un marsupio! E non dimenticare seggiolone, ciuccio, cuscino per l’allattamento o, se hai intenzione o necessità di allattare artificialmente, biberon, latte in polvere e sterilizzatore.

#3 Cucina e congela!

Una delle cose più intelligenti che tu possa fare è cucinare il più possibile prima che nasca il tuo bambino! Dopo il parto, infatti, il tempo sarà davvero poco, e preferirai passarlo a dormire. Per questo ti suggeriamo di cucinare e surgelare il cibo in tante piccole porzioni singole, da scongelare di volta in volta a seconda delle esigenze. È una mossa furba e sarai felice di averci pensato prima!

#4 Prepara la borsa per l’ospedale

Man mano che il termine si avvicina, comincia a pensare al giorno in cui dovrai andare in ospedale a partorire. La prima cosa da fare è preparare la borsa per andare in ospedale. Ricordati di mettere almeno tre cambi per il piccolo e per te, e mi raccomando: indumenti comodi! Pantofole, una spazzola e prodotti per l’igiene sono indispensabili. E non dimenticare una macchina fotografica per immortalare i primi attimi di vita del piccolo!

#5 Seleziona una playlist

Il travaglio può durare anche molte ore, e a volte ingannare l’attesa diventa difficile. Nei giorni immediatamente precedenti al parto, allora, pensa a come distrarti in quelle fatidiche ore: carica un film su tablet o pc, compra un cruciverba, scegli un libro. Ma, cosa più importante di tutte, prepara una playlist: avere un lettore mp3 con la tua musica preferita ti aiuterà a rilassarti. Sapevi che esistono musiche appositamente create per rilassare?

#6 Animali e bimbi più grandi: che fare?

È tutto pronto, le acque si rompono, tu sei pronta per andare in ospedale e… realizzi di aver dimenticato qualcosa! O meglio: qualcuno. Se hai bimbi più grandi, hai pensato a chi si occuperà di loro durante il travaglio e il parto e nei giorni che passerai in ospedale? Il papà non sarà sempre disponibile, passerà tanto tempo con te. Lo stesso discorso vale per gli animali: se hai cani, gatti, pesci rossi o tartaruge, organizzati in anticipo in modo che qualcuno possa prendersi cura di loro.

#7 Monta il seggiolino in auto

Questa è una delle dritte più preziose che possiamo darti! Molti genitori, una volta usciti dall’ospedale, arrivano alla macchina e solo allora realizzano di non aver montato il seggiolino per auto! Il problema, però, è che – specialmente all’inizio – il caro seggiolino può trasformarsi in un aggeggio del demonio: è più facile assemblare uno shuttle che capire come si monta, come si aggancia, in che modo va posizionato! Trovarlo già pronto all’uso, quindi, ti eviterà tempo e fatica inutile. In questo modo sarà facile mettere al sicuro il tuo bimbo e portarlo subito a casa!

Sei già diventata mamma? Quali sono le cose che, con il senno di poi, avresti voluto fare durante la gravidanza? Commenta e condividi i tuoi preziosi consigli con le altre mamme in attesa!

Photocredit: pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO