Il latte preferito dalle mamme

Cosa mangiare durante la gravidanza

20 Novembre 2015

  • Alimentazione Bimbo e Mamma

Una delle prime preoccupazioni delle donne, non appena scoprono di aspettare un bambino, è quella di capire se e come cambiare – in meglio – le abitudini quotidiane. Prima tra queste, sicuramente l’alimentazione.

Innanzitutto sfatiamo un mito: non bisogna mangiare per due. Le nostre nonne credevano che portare in grembo un bambino significasse doversi nutrire per sé e per lui: niente di più sbagliato! Dentro di te c’è un altro esserino, è vero, ma ci certo non ha bisogno di nutrirsi quanto un adulto! Si calcola che l’aumento dell’apporto calorico sia di sole 200-300 kcal in più, ma solo nel secondo e nel terzo trimestre. Nel primo trimestre, invece, basta limitarsi a seguire poche semplici regole che sarà bene portare avanti anche per tutto il resto della gravidanza e anche durante il periodo dell’allattamento.

cibo1

Le regole base…

La cosa fondamentale, in gravidanza, è seguire un’alimentazione sana, completa e bilanciata: un regime alimentare, insomma, che sarebbe bene adottare a prescindere, anche quando non si aspetta! Fare cinque pasti (colazione, pranzo, cena e due spuntini la mattina e il pomeriggio) e non saltarne nessuno è la prima regola. Bere almeno due litri di acqua al giorno, la seconda. Il consiglio, poi, è di preferire frutta e verdura di stagione ben lavate.

…e quelle specifiche per la gravidanza

Le proteine, quando aspetti un bambino, sono fondamentali per il corretto sviluppo del feto. Per quanto riguarda le carni, preferisci quelle bianche e ricordati di consumarle ben cotte! Lo stesso discorso vale per il pesce – ma attenta ad evitare molluschi! – e per le uova: non più, comunque, di due a settimana. Per quanto riguarda i grassi, evita un eccesso di burro e margarina e preferisci invece l’olio extravergine di oliva. Il calcio, per le gestanti, assume una rilevanza particolare: per questo motivo è estremamente importante assumere latte (meglio se parzialmente scremato), yogurt e formaggi (preferibilmente magri).

cibo3

Gli alimenti vietati (o quasi)

Esistono una serie di alimenti che dovresti assolutamente evitare o comunque cercare di ridurre: no all’alcol! Il tuo bambino non ha la capacità di smaltirlo e potrebbe seriamente danneggiarlo. Da evitare sarebbero anche caffè e tè: se proprio non riesci a farne a meno, però, meglio prendere quelli decaffeintati e deitenati. Inoltre ricorda che il loro effetto eccitante in gravidanza aumenta in maniera esponenziale. Per questo motivo è bene evitare tutte quelle sostanze cosiddette nervine: riduci quindi anche i consumi di bevande come la coca cola o di cioccolata. In generale, comunque, evita tutti gli alimenti crudi (anche il prosciutto!) o non pastorizzati.

Hai ancora qualche dubbio? C’è qualche cibo in particolare che non sei sicura di poter mangiare? Commenta ed esponici le tue perplessità: noi aspettiamo le tue domande!


COMMENTA L'ARTICOLO