Il latte preferito dalle mamme

Diventare mamma: 2 dubbi ricorrenti di cui non preoccuparsi

15 Giugno 2015

  • Il Mondo dei Bimbi

Stai per diventare mamma ed è normale essere un po’ preoccupata sulla tua gravidanza, specialmente se è la prima. Ti sembra tutto nuovo ed imprevedibile e vorresti solo che tutto andasse per il meglio. 

Indovina? Quasi sempre è così. La preoccupazione di non essere una buona madre ed il benessere del bambino sono due dei dubbi che accomunano molte mamme: vediamo insieme come affrontarli.

Non sarò una buona madre

Questo è probabilmente il tuo dubbio più grande di ogni donna che aspetta un bambino ed è normale sentirsi un po’ confusa. Sei sicura delle tue capacità ora, ma che succederà quando arriverà un neonato? Sicuramente ti starai ponendo domande come:

  • La mia vita cambierà, riuscirò a gestirla?
  • Sarò in grado di educare un bambino?
  • Saprò accudirlo?

Beh, se sei preoccupata sull’essere una brava mamma vuol dire che ci tieni e se ci tieni sarai una buona mamma.
L’istinto materno sarà il tuo migliore amico e ti guiderà fin dal primo momento. Il tuo organismo è fatto per dare al bimbo tutto quello di cui ha bisogno. Lascia solo che la natura faccia il suo corso. Tranquillizzati e goditi l’esperienza di diventare mamma. Ce la farai!

La salute del bambino

Il secondo pensiero è sicuramente la salute del bambino: come non potrebbe essere altrimenti? Le preoccupazioni ed i dubbi più comuni tra le mamme per quello che riguarda la salute del tuo piccolo sono:

  • Listeriosi: Sebbene un’intossicazione da listeria sia pericolosa per il bimbo non c’è motivo di essere preoccupata. E’ un problema che colpisce pochissime donne e se mangi carne ben cotta e conservi i cibi nel modo corretto c’è veramente poco di cui preoccuparsi. In generale conducendo uno stile di vita sano (niente fumo e limitare il consumo di alcol e caffeina) permette di non preoccuparsi per il bimbo
  • Il cordone ombelicale: Molte future mamme hanno paura che il cordone ombelicale possa attorcigliarsi attorno al collo del neonato e fargli del male. E’ qualcosa che può succedere ma i dottori sanno perfettamente cosa fare affinché il tuo bambino stia bene. Fidati di loro!
  • Fare del male al bimbo: Il neonato è circondato dal liquido amniotico quindi sarebbe davvero difficile per te fargli del male con i tuoi movimenti. Il tuo organismo è “progettato” per proteggerlo fino al giorno in cui sarà pronto per venire al mondo.
  • E se nascerà prematuro? Molte donne sono preoccupate dalla possibilità di un parto prematuro e per le conseguenze che potrebbe avere per il bambino. Dopo il sesto mese, il neonato è in grado di vivere fuori dall’utero con il dovuto aiuto. Prima ci saranno sempre i fidissimi medici: affidati al giusto specialista e non aver paura!
  • Difetti di nascita: Il rischio che il bambino nasca con un difetto di nascita è del 4% circa. Ricorda che molti difetti si risolvono da soli e che se un test ha evidenziato qualcosa di strano probabilmente nel prossimo sarà tutto normale.

Ora che sai che tutti i problemi si possono risolvere vivi la tua gravidanza in tranquillità e goditi il momento in cui diventerai mamma.

Se hai trovato questo articolo interessante, continua a seguirci su Bimbo&Mamma dove ne troverai tanti altri :)


COMMENTA L'ARTICOLO