Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

viviana

B.sera Dott.ssa la mia bambina ha un mese, la sto allattando io, ho sempre avuto molto latte,e la bimba dalla nascita é cresciuta kg 1 e 200 g, ieri però mi sono accorta che il seno non era molto gonfio, la piccola ha mangiato, ma ha pianto tutta notte e chiedeva sempre latte. Può essere che essendo stanca (la notte non si dorme molto, la bimba ha spesso le coliche) il latte sia diminuito o é poco sostanzioso ?? cosa mi consiglia di fare??grazie Viviana

L’ESPERTO RISPONDE…

Quando un bimbo piange, non è detto che abbia soltanto fame, pu´ avere coliche e mal di pancia, pu´ avere voglia di attirare l‘attenzione e quindi trova piacere ad attaccarsi al seno. Faccia la doppia pesata e valuti quanto mangia. Se avesse mal di pancia e lei continua ad attaccarlo al seno, non migliora la situazione, ma anzi la piccola va a ingurgitare dell‘altra aria e peggiora il dolore. Eventualmente dia alla bimba alle ore 18 un flaconcino di Colimil per una decina di giorni e valuti bene quanto latte assume.

Invia una domanda