Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

paola

Buon giorno Dott.re, nel 2012 mi è stato fatto un TC perché dopo tante ore di travaglio pur essendo indotto con ossitocina non avveniva la dilatazione. Ora sono in dolce attesa e sia la mia ginecologa che le ostetriche mi consigliano di provare a fare un parto naturale ma sinceramente io non me la sento di affrontare il travaglio. La mia domanda è cosa posso fare per far sì che io possa avere un secondo cesareo ? Basta non firmare il consenso per la “ prova Travaglio”? O devo andare anche dalla pscicologa per il rilascio del certificato per tocofobia? Grazie anticipatamente

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima per legge lei deve acconsentire sia per il cesareo sia per il parto di prova. Basta parlare con il medico della struttura e sicuramente farà il cesareo se lei non vuole provare ad avere il bambino con parto naturale. La saluto cordialmente

Invia una domanda