Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

carla

Buona sera dottore, sono una ragazza di 22 anni che assume la pillola. L‘ho sempre assunta verso le 21.30. Questo blister ho deciso di iniziarlo poco prima di andare a letto, verso mezzanotte. Ho letto su internet che tra l‘assunzione della pillola e il momento in cui ci si corica nel letto é opportuno che passino almeno 10 minuti. E‘ vero o é solo una delle tante notizie false che si trovano su internet? Posso continuare ad assumere la pillola quando sono già  nel letto e sto per spegnere la luce (la assumo sempre con dell‘acqua) oppure é meglio anticiparla? Assumerla quando si é già  sdraiati potrebbe provocarne un non assorbimento, un assorbimento più lento oppure un‘espulsione involontaria della pillola dalla bocca? Il suo assorbimento può essere più lento, dato che sono sdraiata e addormentata? Grazie mille Buona serata

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima,

può stare tranquilla, può assumere la compressa in qualsiasi ora del giorno, l‘importare è che rispetti l‘orario per quanto possibile, e che ci sia un po di cibo nello stomaco per evitare bruciori o fastidi allo stesso.

a presto

Invia una domanda