Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

luca

Buonasera mia moglie è in attesa di due gemelli ma purtroppo se riscontrato una patologia chiamata acardia fetale il gemello A apparentemente sta bene il gemello B non ha cervello ,il cuore non batte e non ha gli arti superiori la nostra ginecologa ha detto che il feto acardico riceve il sangue poco ossigenato del gemello sano in un’arteria ombelicale dove è presente un flusso invertito . con la amniocentesi e la morfologica si possono controllare e verificare solo determinati parametri la nostra più grande preoccupazione e visto che il gemello sano ossigena anche il gemello malformato è possibile che il gemello sano possa riscontrare ritardi mentali ? se è si in che percentuale ? in caso di percentuale troppo elevata è possibile praticare l’aborto ? visto che mia moglie è al 4 mese di gravidanza le sue ultime mestruazioni risalgono al 27 di gennaio abbiamo molto paura se ha qualche suggerimento o risposta da darci ne sarei veramente felice .
Distinti saluti
Luca cesario

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissimi la domanda è molto complessa e deve essere affrontata in varie angolazioni. La percentuale di mortalità è del 100% per il feto acardio e del 50% per il gemello pompa. La diagnosi ecografica di acardia può essere posta fin dalla 11a - 12a settimana di gestazione con metodica transvaginale. Nel gemello acardio non è possibile identificare il cuore. L'estremo cefalico può mancare del tutto, oppure può osservarsi anencefalia con presenza della sola base cranica. La cute fetale è ispessita . Quasi sempre mancano gli arti superiori. Il gemello "pompa" può presentare segni di idrope con epatosplenomegalia, idrotorace, versamento pericardico ed edema sottocutaneo. Può osservarsi cardiomegalia con ingrandimento dell'atrio destro. Si consiglia di eseguire: - esame del cariotipo fetale; - controllo ecografico seriato ogni 2-3 settimane per valutare la flussimetria e la crescita fetale. La percentuale di mortalità è del 100% per il feto acardio e del 50% per il gemello pompa. Dalla complessità dell'argomento, il m io consiglio è quello di farsi seguire da un centro di secondo livello per prendere la decisione migliore sul continuo della gravidanza. Sono a vostra disposizione per ogni chiarimento. un abbraccio

Invia una domanda