Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

marika

Buongiorno dottore..ho 24 anni…ho partorito 10 giorni fa con un paro cesareo…anche se inizialmente ho fatto piu o meno 15 ore di travaglio…ma alla fine non ce l abbiamo fatta…perche la bimba era grande…Comunqu ora ho tolto i punti e il mio dottore mi ha fatto continuare a prendere l acido follico le levofolene (che prendevo in gravidanza)e me lo devo prendere ancora per un mesetto.Ora io mi chiedo che senso ha?cioe io pensavo che serviva solo per la gravidanza o per chi cerca un bimbo e quindi si fa la cura prima…Voi cosa ne pensate?e vero che questo acido follico aumenta la fertilita???Aspetto una vostra risposta.Grazie…

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima gli integratori servono per l'allattamento. Se non allatta può anche evitare di prenderli. La saluto cordialmente

Invia una domanda