Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

laura

buongiorno dottoressa, ho un bimbo di tre mesi e un problema. Mentre la notte dorme molto bene, di giorno é un vero incubo. Non solo non dorme un minuto, ma quando cerco di farlo addormentare lo metto nella culla e dopo 10−15 minuti si sveglia e piange come un disperato. si calma solo se lo prendo in spalla e a volte neanche coaà¬.questo suo comportamento é sempre cosଠda quasi tre mesi, non riesco neanche a portarlo fuori e fare una passeggiata perché dopo qualche minuti inzia a piangere e non si calma se non rientro in casa. Prima di ogni uscita o di ogni tentativo di nanna, il bambino mangia, lo faccio digerire bene e poi lo cambio. quindi escludo che pianga per uno di questi motivi. Mio figlio prende il mio latte e un aggiunta di latte artificiale, ma comunque cresce bene e non ha altri problemi. Come posso fare per abituarlo a stare un po‘ nella culla? ha forse già  preso il vizio di volere stare sempre in spalla? grazie per la dosponibilità .

L’ESPERTO RISPONDE…

È possibile che pianga perché vuole stare in braccio: deve piano
piano abituarlo, resista al pianto del piccolo!

Invia una domanda