Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

laura

Buongiorno, ho fatto controllo del seno con mammografia ed ecografia.La dottoressa mi ha detto che e’ tutto a posto però io ho notato che l’esame si e’ protratto a lungo …le indico il referto:”mammelle altamente opache per dominanza di componente fibroghiandolare.Per quanto possibile valutare dato lo scarso contrasto intrinseco non si riconoscono addensamenti parenchimali ne microcalcificazioni sospette.Anche l’immagine ecografica conferma l’assenza di reperti sospetti.Immagine anecogena riconducibile a formazione cistica o struttura duttale focalmente ectasica in retroareolare sinistra”;potrebbe spiegarmi meglio?in particolare modo mi preoccupa un po la forte componente fibroghiandolare:si tratta del cosidetto seno denso?e l’immagine anecogena ?la ringrazio molto cordiali saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima l'esame non desta preoccupazioni. Tutti i termini descrivono semplicemente lo stato delle sue mammelle che avendo la ghiandola molto presente crema un immagine densa all'ecografia . C'è una cisti (immagine anecogena) liquida che verrà tenuta sotto controllo nel tempo sempre con l'ecografia. Può stare tranquilla. La saluto cordialmente

Invia una domanda