Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

lisa

Buongiorno, intanto vi ringrazio per la vostra disponibilità.
Ho 24 anni e assumo regolarmente yasminelle all\’incirca da 5 anni. La settimana scorsa ho dovuto fare una cura con Itraconazolo Teva circa 16 pastiglie per 16 giorni. Avevo letto sul web dell\’interferenza che poteva esserci tra la pillola anticoncezionale Yasminelle e l\’Itraconazolo (non so se potete confermare) e durante l\’assunzione ho avuto dei rapporti (coito interroto) . Il problema è che ora ho un ritardo nel ciclo che doveva arrivarmi ieri mattina (mi arriva sempre il giovedi) dato che venerdi scorso ho terminato il blister e domani dovrei riniziare il nuovo, Ora mi chiedo , a cosa puo essere dovuto questo ritardo? Quest\’ultima settimana sono stata un po stressata per via degli esami universitari , potrebbe essere che l\’itraconazolo abbia ritardato il ciclo? VI RINGRAZIO attendo una vostra risposta

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima il ciclo indotto dalla pillola è finto e quindi può anche non presentarsi oppure avere delle caratteristiche non uguali al ciclo spontaneo. L'itraconazolo può creare un ritardo per interferenza. La saluto cordialmente

Invia una domanda