Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessandra

Buongiorno,
Le scrivo per chiarirmi alcuni dubbi in merito ai metodi contraccettivi. Il più usato é senza dubbio la pillola e la mia ginecologa, in caso avessi deciso di iniziare ad assumerla, mi aveva detto che mi avrebbe prescritto la “yaz”.
Sono sempre stata frenata ad assumere la pillola per via della dose ormonale e per la mia contrarietà verso l’assumere farmaci non strettamente necessari, così cercando sono venuta a conoscenza di alcuni metodi naturali o meglio computerizzati che rielaborano le informazioni prese dal nostro organismo non ricorrendo alla somministrazione ormonale come “pearly” (che misura la temperatura basale attraverso misurazione sublinguale) o “persona” (che misura la quantità di ormoni nelle urine). Volevo chiedere il Suo parere a riguardo (visto sono davvero poco pubblicizzati seppur esistano da 30 anni e se ne sente parlare così poco), se sono veramente metodi affidabili, in termini percentuali quanto la pillola, se usati in modo preciso e corretto o se i metodi che utilizzano per misurare e prendere i dati, dal punto di vista medico-clinico, sono rilevanti e sensati.

Grazie mille per l’attenzione
Cordiali saluti
Alessandra

L’ESPERTO RISPONDE…

le chiedo cortesemente di porre la domanda direttamente al ginecologo. Grazie

Invia una domanda