Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

gaia

Buongiorno, mio figlio fara’ 3 mesi il prossimo 11 novembre. Allatto al seno. E non ho mai avuto grossi problemi fino ad ora.
Nella ultima settimana il bambino non riesce a mangiare serenamente dal seno sinistro.
Il flusso e’ molto abbondante e veloce, i getti di latte molto “spessi” e lui inghiotte a fatica velocemente, soffoca e tossisce, si inarca e spinge il seno. Tira il capezzolo e si attacca superficialmente tenendo la bocca stretta.
Ho provato ad allattare distesa, inclinata di 45 gradi, dare 2 volte lo stesso seno, tirarmi il latte per evitare la prima emissione ma e’ diventata una guerra. Devo staccarlo spesso e fargli fare il rottino e consolarlo quando soffoca e perde il respiro, qualche consiglio? Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Carissima mamma, penso che ci sia poco da fare oltre quello che ha già fatto. Può tirare il latte dal seno in questione e darlo al piccolo a piccole quantità che eviterebbero di soffocare il piccolo (che penso mangi affamato e pertanto poco coordinato). Saluti

Invia una domanda