Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessandro

Buongiorno se una donna in gravidanza che soffre di depressione sia che assuma o non assuma psicofarmaci durante la gravidanza può “causare” qualche disturbo al neonato?Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissimo il problema riguarda i farmaci assunti per curare una depressione. Dipende dal tipo e dal dosaggio, in genere si consiglia di non assumere farmaci di questo tipo fino alla 12 settimana di gestazione per evitare eventuali malformazioni fetali. Se invece la paziente non assume farmaci è utile durante la gravidanza seguire un persorso psicoterapeutico per aiutare la donna a superare questo periodo che potrebbe essere complicato dal punto di vista emotivo. Sono a disposizione per ogni chiarimento. La saluto cordialmente

Invia una domanda