Il latte preferito dalle mamme

Patrizia Iemma

Farmacista - Nutrizionista

Sono laureata in Farmacia, con una specializzazione in Scienze dell’Alimentazione e rispondo a domande legate allo svezzamento e alla corretta nutrizione dei bambini. Sono disponibile anche a dare consigli in merito a ricette per aiutare le mamme a proporre ai loro bimbi piatti sani e nutrienti.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

irene

buongiorno, sono la mamma di Filippo (20 mesi) con lui abbiamo fatto fatica
ad eliminare le pappe (sotto consiglio del nido) e introdurre un alimentazione
da grande. A oggi mangia pasta al pomodoro, prosciutto, passati di verdura, frutta e formaggio. Carne poca, pesce niente.
Il vero problema è il pranzo al nido, sembrava essersi sbloccato e iniziava a mangiare, ma si è ribloccato, non ne vuole sapere. ormai sono 2 mesi che salta il pranzo. Anche le maestre non sanno più che fare per fargli accettare il pranzo. A sera a cena ha ovviamente una fame tremenda.
Cosa possiamo fare? iniziamo a essere preoccupati, il blocco non passa.
grazie mille

L’ESPERTO RISPONDE…

Non credo ci siano problemi di inappetenza forse è un blocco psicologico che si e creato al nido. Un po' alla volta migliorerà.. Non si preoccupi

Invia una domanda