Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

michela

Buongiorno sono una mamma di un neonato di quattro mesi, nato il 21/08/2015 di peso KG.3,150 dalla nascita ha preso il latte artificiale per problemi miei di salute, ha preso come latte apatamil , poi siccome aveva le coliche e piange sempre il pediatra mi ha cambiato il latte in aptamil conforto plus e poi aptamil HA 1 con il tempo e man mano la coliche sono diminuite, il 15/12/2015 il pediatra mi ha detto di svezzare il bimbo in questo modo alle 6 di mattina 150 gr. di acqua con 5 cucchiaini di aptamil latte e lo stesso anche alle 14 alle 18 e alle 22, alle 10 di mattina di dare 150gr di brodo vegetale con 150 gr.di semolino e un omogenizzato di carne bianca intero, e poi se lo mangiava anche un omogenizzato alla frutta, il problema è che dopo 15 giorni dall’inizio dello svezzamento sono andata a controllo dal pediatra ed il bimbo è aumentato di solo 150 gr. perché il 15/12/2015 pesava kg 6,750 il 02/01/2016 pesava kg.6,900 il bimbo però è alto 66 cm, con una circonferenza cranica 41 cm , le chiedevo ma veramente è cresciuto poco? Le volvevo anche dire che il bimbo non riesce a fare tutte le poppate mi resta sempre quei 30/40 gr. Oggi 12/01/2016 sono andata di nuovo a pesarlo ed è aumentato in 10 giorni solo di 50 gr. ora è kg.7,050 ed e alto 67 cm , sono in ansia perché cresce cosi poco?
essaggio

L’ESPERTO RISPONDE…

Cresciuto poco! A questo punto in accordo con il suo Pediatra potrebbero essere utili alcune indagini ematochimiche che il collega saprà indicarle. Da valutare una IPLV (intolleranza alle proteine del latte vaccino) essendo il latte l'alimento principale nella dieta del piccolo (ed eventuale utilizzo di idrolisato). Indispensabile esame urine con urinocoltura. Mi faccia sapere. Cari Saluti

Invia una domanda