Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

rosaria

Buongiorno, vorrei chiedere informazioni riguardo a una futura gravidanza.premetto che ho 31 anni, e all’età di 21 anni ho avuto un aborto spontaneo al 4 mese di gravidanza.
Ho un nipote nato con un difetto genetico( una microduplicazione della x) che è stato riscontrato a mia sorella. Anche io mi sono sottoposta a questi esami genetici che sono risultati negativi.
Ho fatto diverse visite dal ginecologo, tutto nella norma, utero, ovaie, non ci sono infezioni.
Ora, visto che ho intenzione di avere un bambino, oltre agli esami di rutine (che ho già fatto e sono nella norma, prendo solo l’acido folico perchè è risultato basso), è il caso che effettui ulteriori esami? o visite?
in famiglia è l’unico caso,anche se ci sono stati diversi aborti spontanei da entrambe le mie sorelle.
Gradirei, un parere vostro, in merito.
Grazie mille dell’attenzione
Rosariamessaggio

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima può affrontare la gravidanza senza alcuna preoccupazione o esami particolari visto che lei si è sottoposta al controllo genetico. La saluto cordialmente

Invia una domanda