Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Antonia Balan

Buongiorno,siamo alla ricerca di una gravidanza (ho già un bambino).Qualche giorno fa ho iniziato ad avvertire prurito vaginale e perdite bianche tipo ricotta.Ho pensato subito alla candida (l’ho avuta per quasi tutta la prima gravidanza e vari ovuli non hanno sortito effetti, prima della gravidanza invece mai). Ho descritto i sintomi al mio ginecologo che mi ha prescritto una crema vaginale da utilizzare internamente con applicatore. Il fatto che io abbia avuto la candida indicativamente 3 giorni dopo l’ovulazione puó aver interferito con un eventuale concepimento (ho ovulato presumibilmente il giorno 6, ultimo rapporto utile il giorno 8, sintomi iniziati il 9). È l’uso di questo applicatore da inserire in vagina potrebbe interferire con il concepimento?…..

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

stia serena la crema vaginale non interferisce con un eventuale concepimento e la candida in questo periodo è molto comune. Deve stare solo attenta a prevenire la recidiva e per questo deve chiedere consiglio allo specialista.
La saluto cordialmente

Invia una domanda