Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

agnese

Cara dottoressa!vorei precisare cio che ho gia scritto altra volta per quanto riguarda rigurito di Luca.Mi sembra abbastanza normale un po di rigurgito dopo la pappa ma cio che mi preoccupa sono qelli anche un ora dopo la poppata.Non sempre e latte capita che butta qalcosa di piu trasparente con traccie di latte.Rigurgiti vengono anche a getto pazzesco!Lui sta benissimo non prova alcun dolore ne fastidio.La sua curva di crescita e perfetta al meno fino a ora.E un bambino sereno e tranqillo.Ho notato che li capita rigurgitare mentre si agita se lo tengo in braccio e ride o gioca felice rotolandosi nel box a volte mentre lo sollevo.In somma ho cercato di essere piu precisa, aggiungo anche che da qualche giorno ho iniziato a dargli la frutta ma non ho notato cambiamenti forse perche solo per merenda?Puo suggerirmi qualcosa? GRAZIE

L’ESPERTO RISPONDE…

Buona sera AGNESE, si adesso mi ha dato molte notizie in più, grazie.
Direi che Luca, mentre ciuccia il latte, seno o biberon che sia, ingurgita aria. Quando i bimbi cominciano a crescere, spesso, si muovono di più, per cui la loro bocca sul seno o sulla tettarella, si sposta un pò e l‘aria entra. Altre volte giocano col seno/tettatella, ma il risultato non cambia.
Quando la bolla d‘aria risale, muovendosi o ridendo, esce dalla bocca portandosi appresso il latte che stava sopra.
E il bimbo rigurgita. Che fare? Continuare a correggere la posizione della bocca e del corpo durante la suzione, come quando era piccolo: lo tenga pancia−pancia con lei e, se vede che ciuccia troppo voracemente, lo stacchi e lo riattacchi. Continui a pesarlo con regolarità. Buona serata.

Invia una domanda