Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Elena D

Buongiorno,
vi sottopongo il mio quesito:
ho iniziato a prendere Chirofert Plus da circa un mese. Non soffro di ovaio policistico ma il ginecologo me lo ha consigliato per migliorare la qualità degli ovociti dopo la sospensione della pillola anticoncezionale (sospesa a settembre dopo 10 anni).
Dalla sospensione della pillola ho notato cicli di 25 giorni circa; questo mese invece vedo che il ciclo si sta allungando, oggi siamo al giorno 27 e ancora nessun segno nè sintomo delle mestruazioni.
E’ possibile che questo sia dovuto all’assunzione di Chirofert?
Ho inoltre effettuato due test di gravidanza, uno (Clearblue a rilevazione precoce) il 25esimo giorno e uno questa mattina (entrambi a più di 14 gg dal rapporto), entrambi negativi.
Mi chiedevo se ci fosse possibilità di gravidanza.
Grazie mille per l’aiuto.
Saluti.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

i test di gravidanza che ha eseguito sono affidabili e non c’è gravidanza. Il Chirofert non può modificare il ritmo del suo ciclo e se il ritardo dovesse prolungassi, bisogna fare un controllo ecografico.

La saluto cordialmente

Invia una domanda