Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Giulia Noto

Salve, giorno 6 novembre ho avuto un rapporto a rischio, in media ho un ciclo di 31 giorni, ma varia spesso.
Le ultime mestruazioni sono arrivate il 26 ottobre (durate 6 giorni come sempre), mentre a novembre le mestruazioni sono arrivate il 24 e sono durate soltanto 2 giorni e i seguenti 4 giorni ci sono state soltanto perdite via via più scarse e più scure. Ho fatto un test il 26 pomeriggio ed è risultato negativo (anche uno il 22 mattina, ma credo fosse troppo presto). L’1 dicembre ho fatto una visita ginecologica e dopo un ecografia transvaginale mi sono state diagnosticate delle cisti multifollicolari e prescritte delle pillole per 6 mesi.
Ora le chiedo se quel ciclo “strano” può essere stato causato per questo motivo. Attendo una sua risposta, la ringrazio in anticipo.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

le ovaie microcistiche sono la causa delle irregolarità mestruali sia come tempistica sia come quantità delle stesse ed è per questo che il collega le ha prescritto una terapi a base di pillola anticoncezionale.

LA saluto cordialmente

Invia una domanda