Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Laura Borghetti

Caro Dottore,
sono incinta alla 5° settimana + 2 e non ho ancora fatto il toxotest. Oggi ho cucinato pollo infarinato in padella e, sovrappensiero, ho messo in bocca la forchetta infarinata con cui avevo girato il pollo nella padella. Mi sono resa conto immediatamente, ho sputato tutto (era solo qualche briciola di farina) e ho sciacquato e strofinato la lingua sotto l’acqua corrente. Ho letto fra le sue altre risposte che, affinché avvenga un contagio, c’è bisogno di una carica virale importante. Fra il momento in cui ho messo in bocca la forchetta e il momento in cui ho lavato la bocca non saranno passati più di 10 secondi, e non ho inghiottito nulla. Pensa che ci sia rischio di contagio da toxoplasmosi?
La ringrazio per la pazienza!

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

il rischio di contagio è inesistente. Stia serena . Faccia il test come programmato dal ginecologo che la segue.

La saluto cordialmente

Invia una domanda