Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

asia

dottore….ho fatto un tampone a maggio e non avevo nulla…ne ho fatto uno ad agosto e avevo lo streptococco,dopo terapia ho fatto il controllo a settembre quando ero alla settimana 36 e lo streptococco è sparito ma è venuto e.coli….che pizza….ormai sono alla 37 settimana….lei consiglierebbe?ormai è meglio fare terapie o farle direttamente durante il travaglio?possibile che queste infezioni vanno e vengono cosi?alcuni con le infezioni dicono meglio il cesareo…non so cosa fare…..in attesa di vedere il mio gine la prox settimana le chiederei una opinione in merito….grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima è meglio sempre controllare le infezioni vaginali in gravidanza. Lo so sono fastidiose e anche molto frequenti. usando l'antibiotico giusto non c'è necessità di dover fare un cesareo. Ovviamente anche durante il travaglio verranno fatto un antibiotico endovenoso. Stia serena e si prepari ad un travaglio tranquillo. La saluto cordialmente

Invia una domanda