Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

piera

Gentile Dott. ho un ritardo di 7 giorni del ciclo, mi dovevano arrivare il 4 gennaio, ma avendo assunto la pillola del giorno dopo mi avevano detto che il ritardo può essere normale. Ho comunque voluto fare un test di gravidanza il 6 sera ed é risultato positivo, anche se la linea del test era molto sbiadita, la mattina successiva però ne ho ripetuto uno ed era negativo, ne ho ripetuti altri 2 nei giorni seguenti sempre con risultato negativo. Specifico che il 6 sera ho avuto delle lievi e chiare perdite che ho notato urinando, e ho avuto dei dolori simili a quelli che ho solitamente prima delle mestruazioni e fastidi simili ai sintomi di una cistite e che continuo ad avere anche se in maniera pi๠lieve. Potrebbe essere stato un aborto spontaneo? Ringrazio anticipatamente.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra,

anche se la linea risultava sbiadita il test viene considerato positivo e il fatto che si sia negativizzato il mattino successivo farebbe pensare ad un aborto spontaneo precocissimo. Penso che sia consigliabile eseguire un controllo in caso il ciclo non si sia ancora presentato.

mi faccia sapere

Invia una domanda