Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

nella

Gentile dott.re,
Il 4′ giorno di mestruazione (in media mi dura una settimana) ho avuto un rapporto con coito interrotto. Ad una settimana esatta del potenziale rapporto a rischio, ho manifestato vomito mattutino e capogiri, per arrestarsi nel pomeriggio e riprendere all’indomani. Con oggi, sono 4 le mattine che mi sveglio così. Quindi vorrei domandarLe:
1) nel caso facessi le betahcg, nell’eventuale gravidanza, il prelievo rileverebbe gli ormoni in circolo nel 13′ giorno dall’ipotetico concepimento?
2) può essere che questi miei sintomi siano correlati ad una dolorosa ovulazione?
Per aiutarla nella comprensione, l’informo che tra marzo e aprile ho avuto un ciclo di 45 giorni, mentre è quasi sempre di 30. Quindi io ho avuto l’inizio delle mestruazioni il 20 aprile, 20 maggio, 19 giugno. Puo essere che l’ovulazioni in questi 3 mesi si sia ristabilita al 15 giorno del ciclo o che invece sia ancora sfasato, andando a coincidere con le mestruazioni di giugno?
La ringrazio per la cortese attenzione

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima non è possibile avere sintomi di gravidanza ad una settimana dall'eventuale concepimento. Quindi bisogna trovare un'altra causa alle sue problematiche. Deve farsi visitare per capire cosa stia succedendo. Un'ovulazione dolorosa può creare i disturbi che lei ha descritto ma senza un controllo diventa difficile affermarlo con certezza. La saluto cordialmente

Invia una domanda