Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessandra

Gentile dottor Rando, ho 30 anni e dopo aver avuto un bimbo ho avuto un aborto spontaneo con i classici dolori e perdite di sangue alla 7 settimana. Gli esami svolti in seguito hanno dato risultati confortanti tranne i seguenti dati: ANA: 6 (riferimento 1,5) ENA 2 (riferimento 1,5) Non sono presenti in me sintomi di malattia riferibili a tali positività . Attualmente sono alla 16 settimana Il ginecologo dell‘ospedale a cui faccio riferimento mi ha prescritto la Cardioaspirina e mezza compressa di Deltacortene 5 mg che ho prese da inizio gravidanza sino ad oggi. Ora mi é stato detto di sospendere il Deltacortene. Desidererei sapere se in base a quanto detto cioé l‘aborto e la positività  ANA e ENA, sarei pi๠protetta proseguendo ancora il Deltacortene anche oltre la 16 settimana ed eventualmente per quanto tempo ancora. La ringrazio di cuore per il suo aiuto Alessandra

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

segua le indicazioni che le ha dato il collega. E‘ corretto sospendere il cortisone dopo la 16 settimana in quanto non è possibile che un eventuale movimento anticorpale possa danneggiare il suo bambino.

La saluto cordialmente

Invia una domanda