Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

carla

Gentile dottore, ho assunto la pillola regolarmente come tutte le sere con dell‘acqua. Al primo sorso d‘acqua non sono riuscita a ingoiare la pillola che é rimasta in bocca. Al secondo sorso nemmeno, solo al terzo sorso d‘acqua sono riuscita a ingoiare la pillola. Questo significa che é rimasta per un breve tempo all‘interno della bocca (diciamo 30 secondi). 1)Questa permanenza nella bocca può aver compromesso il suo assorbimento regolare per uno scioglimento parziale della pillola in bocca? 2)Se si sciogliesse in bocca la sua efficacia sarebbe compromessa, come se la compressa non fosse stata assunta?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra

non si preoccupi in quanto la pillola ha un rivestimento che tende a sciogliersi lentamente e nelle pareti dello stomaco.

La saluto cordialmente

Invia una domanda