Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

laura

Gentile dottore ho 30 anni e sono sposata da un anno.Da marzo 2008 fino ad agosto 2008 ho assunto la pillola concezionale "Yasminelle" per un problema di acne. Per un po di tempo io e mio marito siamo stati attenti a non avere figli, perché cosi ci aveva detto il ginecologo, ora ci stiamo provando (anche se non assiduamente) ma,dopo il rapporto, a volte subito e altre dopo circa 15 minuti, ho delle perdite di liquido.Ora, le chiedo, se questo può essere un problema per rimanere incinta o se rappresenta qualche altra causa. Certa in una sua risposta le invio distinti saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra

il liquido spermatico che si perde dopo un rapporto è dovuto al fatto che dopo circa 20 minuti dall‘eiaculazione il seme si scoagula (diventa fluido) e inevitabilmente una parte viene persa; ma questo non interferisce con il concepimento.

In genere si consiglia di approfondire le indagini quando una coppia non riesce a procreare dopo sei mesi di tentativi.

Spero di esserle stato utile.

Invia una domanda