Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

barbara

Gentile dottore ho un dubbio ed una paura che le espongo subito.Pi๠di 10 anni fa,durante un rapporto sessuale il mio partner ha soffiato nella vagina.La cosa non si é ripetuta perché conosco il rischio di una possibile embolia.Questo rischio permane negli anni? Ora sono alla 33a settimana di gravidanza e vorrei sapere se permane il rischio di embolia ed il rischio che questa si verifichi durante il parto o passare attraverso il cordone ombelicale. Eventualmente posso tranquilizzarmi con un certo tipo di accertamento diagnostico? La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità .Barbara.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima,

può stare tranquilla non ci sono problemi a lungo termine. E‘soprattutto in gravidanza che non va soffiato all‘interno della vagina proprio per evitare di provocare un embolo.

Si goda la sua gravidanza e stia tranquilla.

 

a presto

Invia una domanda