Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

giulia

Gentile Dottore, Scusi davvero se la disturbo e approfitto del suo tempo… però sono cosଠpreoccupata per l‘esito del pap test, ho quasi 24 ed é il primo che faccio..e aver preso i condilomi acuminati esterni mi preoccupa ancora di pià¹. è vero che l‘aver condilomi esterni nn implica l‘averli anche internamente e l‘aver un cin 1−2−3??e le due cose nn sono influnzate fra di loro?? dalla visita gineecologica la dottoressa ha definito il mio utero perfetto,e vagina e collo tutto regolare..ed ha detto che almeno dall‘esame visivo non emergono lesioni… ciò però non può cmq l‘esludere di avere almeno un cin 3 vero?? mi spaventa davvero molto il poter avere una lesione grave anche se la mia attività  sessuale é iniziata solo un po‘ pi๠di un anno fà ! scusi davvero… ma da quando ho scoperto di aver contratto il virus non riesco neanche a dormire la notte! cordialmente, Giulia

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

io sono a sua completa disposizione ma deve tenere la sua ansia sotto controllo. Il pap test va proprio eseguito per vedere la qualità delle cellule del collo dell‘utero  e quindi scoprire lesioni invisibili a occhio nudo.

Il fatto che lei esternamente abbia lesioni da virus HPV non significa necessariamente che siano anche all‘interno e quindi deve aspettare con tranquillità il responso del pap test.

Per sicurezza dopo che avrà avuto il risultato anche se negativo le conviene ripeterlo dopo sei mesi e ovviamente da adesso in poi rapporti protetti con il profilattico e controllo anche al partner.

La saluto cordialmente.

Invia una domanda