Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialità e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

elena

Gentile dottoressa, Ho avuto da appena un mese un bimbo e il fratellino maggiore di 20 mesi é diventato piuttosto geloso come normale che sia .. almeno credo.. àˆ un bimbo molto vivace e piuttosto movimentato.. Ne combina di tutti i colori e purtroppo con l‘arrivo del fratellino la cosa si é un po amplificata.. àˆ tutto molto faticoso.. Pi๠che altro é diventato un po aggressivo.. Quando allatto il piccolo lui vuole toccarlo e coccolarlo e io glielo lascio fare ma ho sempre il cuore in gola perchè dopo poco si gira alzando le mani x picchiarlo o per graffiarlo! Questo comportamento é anche verso di noi genitori soprattutto con me.. Mi tira spesso schiaffi e botte e cerca di provocarmi in tutti i modi per attirare l‘attenzione.. A volte la pazienza é al limite.. Ma cerco sempre di parlargli, di dire che non si fanno certe cose e poi quando possibile cerco di dedicargli un po di tempo.. Anche 5 minuti tutti per lui ma dovendo allattare a richiesta é un po dura .. (Il piccolo poppa a volte anche ogni ora é mezza ..due ore!!) Mi aiuta mia suocera e il giorno ( quando é possibile) lo porta fuori ai giardini perchè non va all‘asilo.. Lui esce volentieri salutandomi tranquillo e io credo davvero che sia sereno perchè non piange e non mi cerca ma io a volte ho i sensi di colpa.. Mi dispiace non dedicargli tempo..ho paura di trascurarlo anche se so che é in buone mani.. Ho paura che soffra.. Dato che soffro pure io x lui.. Cosa devo fare x attenuare un po questa gelosia? X aiutare lui e stare pi๠tranquilla anch‘io? So che le cose miglioreranno ma x adesso la situazione é questa.. La ringrazio per l‘attenzione Saluti Elena

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Elena, il suo bimbo è ancora piccolo, ma è in grado di capire le parole. Gli dica: “ci sono dei momenti in cui la mamma allatta il fratellino e tu devi giocare un po’ da solo o stare vicino a noi. Quando la mamma ha finito,  può giocare con te e coccolarti”. Il piccolo imparerà a mettere in sequenza gli avvenimenti e constaterà che sempre dopo la poppata del fratellino, arriverà il suo momento. Vedere che questo capita sempre lo aiuterà  a rasserenarsi, ma metta in conto che superare la nascita di un fratellino per un bambino è un boccone tanto grosso e serve tanto tempo per digerirlo.

Si dia tempo e vedrà che la situazione migliorerà. Tanti auguri!

Invia una domanda