Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

francesca

Gentile Dr.ssa Patrizia, sono la mamma di un bimbo di 3 mesi e 1 settimana. Fino alla scorsa settimana il piccolo faceva 4 o 5 poppate di latte materno a distanza di 3,5−5 ore a seconda dei momenti della giornata. Questa settimana piange ogni ora e mezza… anche di notte. Ho letto dalle sue risposte che attaccandolo di piu‘ potrebbe aumentare la produzione di latte… Mi puo‘ spiegare meglio. Grazie e buon lavoro

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara FRANCESCA, effettivamente le poppate del suo bimbo dovrebbero
aumentare, per stimolare di più la galattopoiesi. Provi ad attaccarlo ogni tre ore−tre ore e mezzo, non allunghi l‘intervallo tra una poppata e l‘altra. Lo accia ciucciare per almeno mezz‘ora. gli offra quindi il seno anche di notte. E abbia pazienza! Pensi all‘allattamento come a un rito tra lei e il suo bimbo, mi racconti come si evolve la situazione.

Invia una domanda