Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

maria

Gentilissimo dottor Rando, volevo farle alcune domande riguardo la mia seconda gravidanza. Io ho 24 anni e ora sono incinta di 28 settimane; la mia prima gravidanza si é interrotta per MEF a 35 settimane, quindi ora che sono nuovamente incinta, sto facendo controllo molto accurati visto che non sappiamo il motivo per cui il mio primo bambino non c‘e l‘ha fatta. La gravidanza ora sta andando abbastanza bene, nel senso che mio figlio cresce bene. Le do i dati dell‘eco DBP 68 mm CC 266 mm LF 50 mm Lunghezza Omero 46 mm Ventricoli cerebrali regolari 4 cavità  cardiache regolari correttamente bilanciate Ritmo cardiaco regolare Stomaco visualizzato Reni regolari Vescica visualizzata Placenta posteriore normoinserita Liquido amniotico normale Profilo Biofisico: Grossi Movimenti 2 Tono 2 Movimenti Respiratori 2 Liquido Amniotico 2 CTG 2 TOT. 10 L‘unico problema é che durante la velocimetria un risultato non era perfetto, ovvero: Arteria Ombelicale PI 1.16 (nei limiti) Arteria Uterina con RI 0.68 Ora, la mia domanda é molta semplice, questa resistenza dell‘arteria, che però non ha influenzato sulla crescita di mio figlio, può creare dei problemi o é una cosa diciamo "normale"? Devo preoccuparmi? Anche perché visti i precedenti, ho molta paura, non immagina quanta. Il ginecologo mi ha segnato un‘altra flussimetria tra 3 settimane, (dicendomi che non c‘era bisogno di farla prima perché mio figlio cresce bene) e di stare a riposo sul fianco sinistro (cosa che sto facendo) e in pi๠le volevo dire che sotto prescrizione della mia ginecologa da inizio gravidanza sto prendendo tutti i giorni l‘aspirinetta. Spero di essere stata chiara in tutto questo che le ho detto… e spero tanto che lei possa rassicurarmi ancora di pià¹!! Grazie Mille

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra

capisco la sua paura ma può stare molto e ripeto molto tranquilla. La sua flussimetria è solo nei limiti e non desta preoccupazioni, oltretutto la sua ginecologa la sta già trattando con la cardioaspirina che come le hanno spiegato, essendo una anticoagulante, aiuta il flusso sanguigno verso il suo bambino. Controlli la sua pressione sanguigna ogni settimana e stia attenta all‘alimentazione. Per il resto cerchi di rimanere tranquilla (lo so che è difficile) e si prepari ad accogliere questo bambino con tutto l‘amore possibile.

Per quello che posso fare sono qui sempre e sono a sua disposizione per ogni chiarimento.

Mi permetto di augurarle il mio "in bocca al lupo" e quando nasce aspetto la foto sul sito.

La saluto con affetto

Invia una domanda