Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Enza Capezza

Buonasera, sono a 6+5 e gia’ da qualche giorno mi hanno riferito che ho una camera dismorfica…anche se le beta crescono…volevo chiedere se avere una camera dismorfica sia indice di avere un feto malato o comunque non sano ( forse ci sono anomalie genetiche) e se possa essere in pericolo di aborto spontaneo, anche dopo la 13 settimana…
Grazie mille

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

una camera dismorfica potrebbe solo indicare un’eventuale aborto entro la 9 settimana di gestazione ma non indica problemi genetici al feto. In questi casi si consiglia di ripetere l’ecografia dopo sette giorni e controllare sia la crescita embrionaria che il rapporto volumetrico fra camera gestazionale e embrione. Capisco il suo stato di ansia ma deve solo attendere non aspettandosi per questo una risposta negativa.

LA saluto cordialmente e mi faccia sapere

Invia una domanda