Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Maria Civilotti

Salve Dottore, sono una donna di 40 anni e l’11 novembre di quest’anno ho avuto un raschiamento per aborto interno alla 7 settimana. Era la mia seconda gravidanza (la prima andata a buon fine).Le beta il 4 dicembre erano scese a 28.5…ho effettuato una visita ginecologica in cui la dottoressa mi ha confermato che l’utero era completamente pulito e che stavo per ovulare, così mi ha consigliato di avere rapporti non protetti per ricercare un’altra gravidanza. Così il 7 dicembre ho avuto un rapporto non protetto. Oggi sono 40 giorni e del ciclo neanche l’ombra. Inoltre stesso oggi sono andata a fare un dosaggio beta e sono risultate di 8,5. Le chiedo: può trattarsi dell’inizio di una nuova gravidanza o di residui della precedente?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

purtroppo deve fare un’ulteriore controllo di beta Perchè con una beta cosi bassa potrebbe essere da errore di laboratorio,

La saluto cordialmente

Invia una domanda