Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Anna D'Addio

ho due bimbe. Una di 7 e una di 4. Entrambe soffrono di dermatite atopica. Le abrasioni sono leggere, il problema àƒÂ¨ il prurito (soprattutto la notte) Mi àƒÂ¨ stato consigliato l‘utilizzo di antistaminici (Zyrtec), va bene l‘uso continuativo o esiste qualche altra soluzione? Ho sentito parlare anche di omeopatia… Mi dia un consiglio. Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

La dermatite atopica porta a prurito intenso, che disturba soprattutto il sonno notturno del bambino. Il primo sintomo da combattere è proprio il prurito, per cui la terapia consigliata è quella giusta: l‘antistaminico, sono necessarie inoltre le creme idratanti, che vanno applicate sempre in modo tale da rendere morbida la pelle e diminuire la sensazione di prurito e quindi il grattamento. L‘uso dell‘antistaminico continuativo è indicato. Eventualmente è possibile somministrarlo a cicli di 20 giorni, quando la bimba si gratta di più.

Invia una domanda