Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

livia

ho un bimbo di 5 mesi e mezzo, ho niziato lo svezzamento … ieri non ha voluto assolutamente la pappa e piangeva

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara LIVIA, lo svezzamento segna un importante passaggio nella maturazione del suo bimbo, che ha bisogno di adattarsi, di avere tempo a disposizione per affrontare la novita‘. Cio‘ non significa che non gradisca la pappa, ma e‘ piccolo e il latte rimane il suo preferito, il latte e la mamma! Anche l‘apparato gastro−enterico sta maturando: assorbire ed elaborare gli alimenti richiede un lavoro aggiuntivo, nuovo, ci vuole pazienza. Per quanto riguarda la poppata notturna ricordiamoci che un bimbo allattato al seno, a richiesta, normalmente mangia anche di notte. Puo‘ essere che il suo problemino di reflusso lo facesse poppare con maggior frequenza, per cui bisogna che lo lasci seguire i suoi tempi. A risentirci.

Invia una domanda